NoiSeGrUp – L’Europe

Genova - 09/05/2014 : 05/06/2014

NoiSeGrUp presenta da CHAN il suo ultimo lavoro video, dal titolo L'Europe. Il vorticoso movimento delle bandiere dell'Unione Europea mosse da uno sbandieratore negli spazi esterni di un istituto bancario viene ripreso durante il breve video che documenta la performance.

Informazioni

  • Luogo: CHAN
  • Indirizzo: Via Di Sant'agnese 19 r - Genova - Liguria
  • Quando: dal 09/05/2014 - al 05/06/2014
  • Vernissage: 09/05/2014 ore 18
  • Autori: NoiSeGrUp
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: giovedì dalle 16 alle 19.30, altri orari su appuntamento

Comunicato stampa

NoiSeGrUp presenta da CHAN il suo ultimo lavoro video, dal titolo L'Europe. Il vorticoso movimento delle bandiere dell'Unione Europea mosse da uno sbandieratore negli spazi esterni di un istituto bancario viene ripreso durante il breve video che documenta la performance. Il gesto si riferisce, attraverso un oggetto simbolico come la bandiera, ai giochi finanziari che governano le politiche dell'Unione e nello stesso tempo rimanda all'urgenza di ripensare la dimensione identitaria dell'Europa.
La bandiera europea, nata nel 1955 su proposta del Consiglio Europeo, "costituita da 12 stelle dorate disposte in cerchio su uno sfondo blu", diventa emblema dell'Unione nel 1985

La bandiera si propone non solo come "il simbolo dell'Unione europea, ma anche quello dell'unità e dell'identità dell'Europa in generale. Le stelle rappresentano gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d'Europa. Anche il cerchio è simbolo di unità, ma il numero delle stelle non dipende dal numero dei paesi membri".
La bandiera è da un lato solo un pezzo di stoffa e nello stesso tempo uno dei prodotti culturali dal più forte valore simbolico, tanto che alcuni stati prevedono sanzioni contro chi non la “tratta” adeguatamente. Appenderla, bruciarla, riprodurla, modificarla, dipingerla su un a tela, ogni azione rivolta verso la bandiera viene caricata di significati più o meno espliciti, ma dall'intrinseco valore ideologico. Nell'arte contemporanea, a partire da esempi celebri come quello di Jasper Johns, la bandiera si ripresenta come un mantra, a ricordarci quanto a volte i simboli possano essere anche vacui.
L'azione realizzata da NoiSeGrUp si concentra su questo simbolo comune per metterlo al centro di una "messinscena" che ne rivela la manipolabilità e la fragilità degli ideali stessi, sottesi a un progetto politico di cui siamo spesso poco consapevoli. Le recenti ondate di anti-europeismo sorgono nello stesso tempo come movimenti demagogici privi di un vero progetto di rinnovamento e riforma della realtà europea. La sempre minore fiducia nel modello europeo e nel sistema economico che lo rappresenta spogliano progressivamente il suo vessillo dei valori positivi che dovrebbe custodire. Lo sbandieratore, originariamente un soldato, doveva con la sua abilità spaventare il nemico e dimostrare tutta la grandezza del suo esercito.

L'Europe fa parte di un insieme di lavori che NoiSeGrUp ha realizzato negli ultimi anni, rivolti ad indagare i temi economici legati all'Unione Europea. Untitled(Shooting Stars) si compone di una bandiera alla quale sono state rimosse le stelle; One inserisce un centesimo - simbolico della moneta comune - al centro di una bandiera di piccole dimensioni, Shooting Stars riprende la forma della stella per inserire, come attraverso squarci, immagini del dissenso e delle contestazioni che si sono diffuse in Europa negli ultimi anni, così come il video Blu Turbulence allude all'instabilità e alle turbolenze che hanno attraversato l'Unione Europea nel 2012.

Il 9 maggio, giorno dell'inaugurazione, coincide con la Festa d'Europa che ricorda la "Dichiarazione Schumann" avvenuta il 9 maggio del 1950, che pose le basi per il successivo processo di integrazione europea. Una ricorrenza che pochi conoscono e che ci porta ad interrogarci sulla nostra identità di cittadini europei e sulla reale creazione di una dimensione comunitaria.

NoiSeGrUp è un collettivo artistico fondato nel 2010 che privilegia una pratica artistica attenta a dinamiche socio-politiche.
NoiSeGrUp pratica con costante radicalità il prelievo di immagini mediatiche che utilizza come materia prima di elaborazione creativa al fine di rivendicare la necessità della responsabilità e dell’impegno sociale dell’arte.
NoiSeGrUp manifesta il suo potenziale attraverso la decostruzione del linguaggio della cultura di massa, ridando alle immagini svuotate, manipolate e volgarizzate dal revisionismo dominante nuova forza e visibilità, rimettendole in un circuito di senso e di valore e che si fa espressione iconica di una molteplicità di soggetti alla ricerca di un futuro possibile.
NoiSeGrUp si propone come un’identità dinamica, rimanendo aperto a collaborazioni e contaminazioni nello sviluppo di progetti futuri.
NoiSeGrUp è Stefano Lupatini
NoiSeGrUp è Daniela Capelloni
NoiSeGrUp è Enrico Squassina