Nikolaj Bendix Skyum Larsen

Catanzaro - 22/05/2014 : 22/05/2014

Una lecture per approfondire il lavoro di Nikolaj Bendix Skyum Larsen e presentarlo agli studenti e al pubblico, valorizzando il possibile dialogo tra artisti internazionali e il territorio locale.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 10 al 30 Maggio qwatz organizza la residenza dell’artista Nikolaj Bendix Skyum Larsen, che si svolge a Pizzo Calabro.

Nata con l’obiettivo di produrre il lavoro “End of Dreams”, la residenza permetterà la prosecuzione del progetto “Ode to the Perished” realizzato nel 2011 per la terza Biennale di Tessalonico, attraverso il quale l’artista ha creato un’opera in memoria dei migranti che viaggiano verso l'Europa. L’artista ha scelto di lavorare in Calabria perché interessato ad analizzare l’identità geografica e sociale italiana in rapporto all’immigrazione

La Calabria è stata tra le prime regioni italiane ad essere stata teatro di sbarchi. Questo, unito alla storia e all’archeologia di cui la regione è ricca, offre all’artista la possibilità di sviluppare una riflessione attenta sulla stratificazione storica legata al tema del viaggio e dello scambio culturale.

Nikolaj Bendix Skyum Larsen è nato nel 1971 ad Aalborg in Danimarca. Ha studiato scultura al Chelsea College of Art e ha conseguito un master in Fine Art & Media Art presso la Slade School of fine Art entrambi a Londra. Ha realizzato diversi progetti tra Dubai, Calais, la Grecia e la Turchia e ha ottenuto premi e riconoscimenti internazionali. Il suo lavoro è rappresentato sia in collezioni pubbliche che private in Danimarca, Inghilterra, Francia, Grecia, Italia, Norvegia, Emirati Arabi Uniti e USA. Tra le ultime mostre, nel 2012 al PIST/// gallery space; nel 2013 alla TATE Modern di Londra ha partecipato alla collettiva “World Sound Power” con i lavori Arise e Keep Evans Save Today; a gennaio 2014 ha avuto una personale al SALT Beyolug di Istanbul. Vive tra Londra e Parigi.