Night and Day

Informazioni Evento

Luogo
PACI CONTEMPORARY
Via Trieste 48, Brescia, Italia
Date
Dal al
Vernissage
29/09/2012

ore 18.30

Artisti
Nicola Civiero, Grace Weston
Generi
arte contemporanea, doppia personale
Loading…

Paci contemporary è lieta di annunciare Night and Day, una bipersonale che vede a confronto due artisti contemporanei entrambi emergenti ma diversi per poetica e tecnica: Nicola Civiero e Grace Weston, esposti per la prima volta presso la galleria.

Comunicato stampa

Paci contemporary è lieta di annunciare Night and Day, una bipersonale che vede a confronto due artisti contemporanei entrambi emergenti ma diversi per poetica e tecnica: Nicola Civiero e Grace Weston, esposti per la prima volta presso la galleria.
L’arte di Nicola Civiero, vissuta in libertà di mente e spirito, s’immerge in profonde riflessioni sulla religione cattolico-cristiana, studiata approfonditamente dall’artista sia nelle sue sfumature storiche che teologiche. Come ribadisce Civiero: “Nel pensiero religioso affondano certezze e dubbi. I secondi non sono deviazioni delle prime, ma fondamenta sopra le quali si può edificare la verità”. Ed è in questa dimensione che si muove l'autore, con l’intento di utilizzare la fotografia come un mezzo estremamente efficace per fissare i simboli che esprimono la solidità di questo concetto. La sua particolarità non traspare solo a livello concettuale ma anche sotto profilo tecnico, infatti Civiero costruisce oggetti, sculture, meccanismi (come il magico carillon del trittico Il mangiatore di Pop-corn) che simboleggino al meglio ciò che vuole esprimere, per poi fotografarli e assemblare le centinaia di scatti su supporti insoliti e tridimensionali.
Lontanissima da Civiero è l’arte di Grace Weston, fotografa americana che ha elaborato una sua particolarissima interpretazione della Stage Photography. Infatti l’artista lavora con miniature e modellini per ricreare scene surreali, costruendo e dipingendo dei set in miniatura all’interno dei quali pone oggetti di scena e personaggi, che poi fotografa. In questo modo l’artista crea delle vere e proprie Vignette, dando vita ad una narrazione ricca di umorismo ed a una poetica che si muove nella dimensione della fantasia infantile.
Se uno rappresenta Il Giorno, l’altro è il suo opposto: La Notte.
Vanessa Valerio