Nicola Samorì – Dei Santi e del Fuoco

Foligno - 12/06/2021 : 24/10/2021

Nicola Samorì è chiamato a rileggere e a reinterpretare l’opera della “Madonna di Foligno” e presenterà un progetto speciale dal titolo Dei Santi e del Fuoco espressamente concepito e realizzato per questa occasione.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Cinquecentenario dalla morte di Raffaello Sanzio è stato un pretesto perfetto per sollecitare l’arte contemporanea a riscoprire e interpretare temi e canoni estetici che sembrano oggi così distanti. La mostra Raffaello e La Madonna di Foligno: la fortuna di un modello ospitata presso Palazzo Trinci a Foligno fino al 24 ottobre 2021, consta di diversi capolavori ispirati all’opera di Raffaello Sanzio

Il Comune e la Diocesi di Foligno, confermando l’imprescindibile necessità del dialogo con la scena artistica attuale, hanno fortemente voluto e lavorato verso la realizzazione di un progetto speciale che ha coinvolto l’arte contemporanea affidando alla storica dell’arte e curatrice Marta Silvi due eventi dedicati al linguaggio Contemporaneo: la mostra di Nicola Samorì presso il Museo di Palazzo Trinci e una open call con la conseguente mostra dei finalisti presso il Museo Diocesano di Foligno, entrambe aperte dal 12 giugno al 24 ottobre 2021.
Nicola Samorì è chiamato a rileggere e a reinterpretare l’opera della “Madonna di Foligno” e presenterà un progetto speciale dal titolo Dei Santi e del Fuoco espressamente concepito e realizzato per questa occasione.
Mentre un folto numero di artisti ha accolto con entusiasmo l’invito a confrontarsi e rileggere in chiave contemporanea la “Madonna di Foligno” di Raffaello: ben 114 candidature per più di 150 progetti sono pervenute al Comune di Foligno in risposta al bando “La Madonna di Foligno, il meteorite e il punctum. Come rileggere un capolavoro”. La mostra collettiva presso il Museo Capitolare Diocesano di Foligno vedrà esposte le 17 opere dei 18 artisti finalisti: DARIO AGATI, FELICIANO BENCI, BEATRICE CARUSO, GIUSEPPE DE MATTIA, STEFANO EMILI, FABIO GIORGI ALBERTI, GIOVANNI KRONENBERG, MELETIOS MELETIOU, LEONARDO PETRUCCI, SOFIA RICCIARDI, MASSIMO RICCIARDO, GUENDALINA SALINI & DELPHINE VALLI, ALESSANDRO SCARABELLO, KARIN SCHMUCK, DANILO SCIORILLI, CATERINA SILVA, COSIMO VENEZIANO. L’opera vincitrice verrà acquistata dal Comune di Foligno per un valore di tremila euro entrando a far parte della collezione permanente di arte contemporanea del Comune.