New Farms for EXPO

Milano - 24/06/2015 : 30/06/2015

New Generations torna a Milano con "New Farms for EXPO", un progetto internazionale multidisciplinare, organizzato in collaborazione con l’Ambasciata dei Paesi Bassi a Roma e il Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

Il progetto, al via nel capoluogo lombardo dal 24 al 30 Giugno a poco più di un mese dalla inaugurazione di EXPO 2015, coinvolge architetti, professionisti e amministratori locali insieme ad agronomi, economisti e scienziati urbani, con l'obiettivo di individuare strumenti e strategie di riuso degli edifici abbandonati disseminati nelle città contemporanee.

La ricerca si concentra sulla riattivazione delle cascine situate nel territorio milanese, ed in particolare su quelle di proprietà demaniale

Il riuso del patrimonio pubblico e il suo coinvolgimento nei processi urbani a lungo termine diventano, grazie al progetto, l'elemento fondamentale di iniziative sociali, culturali e di nuova imprenditoria.

Le attività si terranno in due location distinte: il workshop di una settimana verrà realizzato all'interno della Cascina Corte San Giacomo, e i tre "side-event" verranno ospitati presso la sede dell'Ordine degli Architetti di Milano in Via Solferino 17.

I tutor del workshop sono:
Jan Jongert (SuperUse Studios, NL), Isabella Inti (Politecnico di Milano, IT), Inge Vleemingh (Wageningen UR, NL), Thomas Dieben (KRFT, NL), Dario Musolino and Francesca Canti (CERTeT - Università Bocconi, IT), Giulia Pesaro (Cooperate, DAStU - Politecnico di Milano, IT), Michiel Van Iersel (Non-Fiction/Failed Architecture, NL); Valentina Paruzzi (Curlitude, IT).

Alle attività di laboratorio sono associate tre serate di approfondimento aperte al pubblico dedicate ai temi principali di New Farms for EXPO:
“Of Metabolism”: 24 Giugno 2015, ore 21.00. Invitati: Luigi Bistagnino (Politecnico di Torino, IT), Eric Frijters (.Fabric, NL), Jan Jongert (SuperUse Studios, NL).
Il metabolismo urbano è un modello per l’analisi del funzionamento delle città, intese come organismi viventi in cui i processi tecnici e socio-economici si traducono in crescita, produzione di energia ed eliminazione dei rifiuti. Professionisti italiani e olandesi sono invitati a presentare teorie ed esempi di metabolismo urbano in cui le pratiche legate ai temi del riuso e del riciclo sono state fondamentali.
“ReAct!”: 26 Giugno 2015, ore 21. Invitati: Paola Alfaro d’Alençon (TU Berlin, DE), Saskia Beer (Glamour Manifest, NL), Dominika Belanská e Boglárka Ivanegová (Pod Piramidou, SK), Isabella Inti (DAStU - Politecnico di Milano / TempoRiuso.net, IT), Carmelo Rodriguez (Estudio PKMN, ES), Ulrike Schartner (gaupenraub+/-, AT), Paola Sturla (Politecnico di Milano, IT).
Esperti di riattivazione urbana espongono recenti casi europei in cui il rinnovamento materiale, culturale e sociale di alcune città è stato raggiunto affiancando all'azione sul costruito l'interazione con gli abitanti.
“Milan / Rotterdam - Urban Strategies, Brand, Architecture”: 26 Giugno, ore 17:30. Saluto istituzionale di David P.M. de Waal (Console Generale dei Paesi Bassi a Milano, NL). Invitati: Robbert Nesselaar (Rotterdam Partners, NL), Kees van Oorschot (Comune di Rotterdam, NL), Caterina Sarfatti (Comune di Milano, IT), Ada Lucia De Cesaris (Vicesindaco Comune di Milano, IT), Paolo Mazzoleni (BEMaa / Presidente Commissione Paesaggio Comune di Milano, IT), Jeroen Zuidgeest (MVRDV, NL).
Il terzo incontro punta i riflettori sulle politiche urbane e sullo sviluppo futuro delle città. Tra marketing e branding urbano, il ruolo fondamentale dell'architettura è quello di garantire la crescita lineare della metropoli contemporanea.


In una seconda fase, i risultati del workshop saranno raccolti in una pubblicazione, una sorta di "manuale” di sperimentazione delle nuove strategie di riuso per le città e per i suoi abitanti.


“New Farms for EXPO” è organizzato da New Generations con il supporto dell’Ambasciata dei Paesi Bassi a Roma e del Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano, con il patronato del Comune di Milano, di EXPO 2015 e Green Week 2015. Il progetto è sostenuto da Creative Industries Fund NL e Fondazione Cariplo; con il supporto contenutistico dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano e quello logistico dell’Associazione Cascine Milano.