Neon 1981/2011 un documentario di Emanuele Angiuli

Bologna - 03/02/2018 : 03/02/2018

Due o tre cose che so di neon: NEON 1981 - 2011, un documentario di Emanuele Angiuli ideazione e regia Emanuele Angiuli, musiche di Enrico Serotti, 2015/2017, durata 64'

Informazioni

  • Luogo: CENTRO SOCIALE COSTA
  • Indirizzo: Via Azzo Gardino, 44_Manifattura delle Arti - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 03/02/2018 - al 03/02/2018
  • Vernissage: 03/02/2018 ore 19
  • Autori: Emanuele Angiuli
  • Generi: serata – evento, video
  • Orari: proiezioni ore 19.00 / 20.30 / 22.00 / 23.30

Comunicato stampa

due o tre cose che so di neon: NEON 1981 - 2011, un documentario di Emanuele Angiuli

ideazione e regia Emanuele Angiuli, musiche di Enrico Serotti, 2015/2017, durata 64'

sabato 3 febbraio 2018
Centro Sociale Costa
via Azzo Gardino, 44 Bologna

proiezioni ore 19.00 / 20.30 / 22.00 / 23.30

ART CITY White Night
#artefiera #AFexperience #ArtCityWhiteNight

Il progetto della galleria Neon nasce nel corso di una lunga vacanza a Salina, isole Eolie, nell'estate del 1980. Là dove Gino Gianuizzi, Valeria Medica, Antonia Ruggeri e Stefano Delli incontrano Maurizio Vetrugno



Il 16 luglio 1981 Neon si presenta con "Il Risaltante". La sua storia attraversa 30 anni e 4 sedi, da via Solferino a via Avesella a via Bersaglieri fino a via Zanardi, con un'appendice a Milano prima in corso Garibaldi poi alla Fabbrica del Vapore. Dopo l’incontro con Francesca Alinovi e l'esperienza dell’Enfatismo, dal 1981 al 1983, e la lunga pausa seguita alla sua morte, nel 1988 neon diventa spazio espositivo, dedicandosi alla promozione delle nuove generazioni di artisti. Il lavoro di ricerca promozione e progettazione svolto da Neon è stato importante non solo per la città di Bologna, ma per l’intero territorio nazionale.

“…Era un luogo che non aveva una specifica vocazione. Era uno studio, un luogo d’incontro, un posto non ben definito. Un progetto coerente pur nella sua vaghezza. Non era l’idea di fare uno studio di artisti. Non era l’idea di farne una galleria d'arte. Eravamo mossi da interessi comuni, c’era l’occasione di questo spazio e quindi abbiamo deciso di farlo partire…”

Neon 1981/2011
Un’altra parte di Bologna, un altro luogo, un'altra storia. Un’altra parte di Bologna, perché nata in pieni anni ’80, diventa una scheggia impazzita nel mondo dell’arte. Un altro luogo, perché era una galleria non galleria, un contenitore, sicuramente un luogo di passaggio, di transito: di persone di progetti e di idee che iniziavano ad entrare nel mondo dell’arte utilizzando tutti gli strumenti a disposizione.
Un’altra storia, perché è la storia di una visione diversa, laterale, sul mondo dell’arte, iniziata quasi per caso e proseguita per trent’anni.

Neon 1981 – 2011
durata 64’
regia di Emanuele Angiuli
musiche di Enrico Serotti