Natino Chirico – L’Immagine nel cuore

Perugia - 19/01/2013 : 17/02/2013

La mostra presenta una ricca selezione di opere per docu­mentare il percorso di dedizione totale alle arti figurative (pittura, scultura, disegno, litografia) dell'artista Natino Chirico.

Informazioni

  • Luogo: CERP - CENTRO ESPOSITIVO ROCCA PAOLINA
  • Indirizzo: Piazza Italia 11 - Perugia - Umbria
  • Quando: dal 19/01/2013 - al 17/02/2013
  • Vernissage: 19/01/2013 ore 17.30
  • Autori: Natino Chirico
  • Curatori: Giorgia Simoncelli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 16.00 – 19.00; lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: dell' Assessorato alla Cultura della Provincia di Perugia

Comunicato stampa

Nuovo appuntamento con arte e cultura al Centro Espositivo del­la Rocca Paolina di Perugia. Con il patrocinio dell' Assessorato alla Cultura della Provincia di Perugia, il CERP ospita la mostra L'Immagine nel cuore Opere 1972>2012 di Natino Chirico, curata da Giorgia Simoncelli che sarà inaugurata sabato 19 gennaio 2013 alle ore 17.30. L'esposizione – che rimarrà aperta fino al 17 febbraio - presenta una ricca selezione di opere per docu­mentare il percorso di dedizione totale alle arti figurative (pittura, scultura, disegno, litografia) dell'artista Natino Chirico

Nato nel 1953 a Reggio Calabria, e formatosi tra l'Accademia di Brera e quella di Roma, dall'iniziale ascendenza espressionista Chirico evolve il proprio codice espressivo avvicinandosi, alla fine degli anni '70, alla rappresentazione del vero, dando ampio spa­zio nella sua produzione alla tecnica del disegno con esiti di grande efficacia: "raffinatissimo e tagliente" lo definì Renzo Vespignani, vicino a Chirico fin dagli esordi. Un uso più libero e forte della materia pittorica caratterizza, invece, le opere degli anni '90, in cui si affaccia anche un tema, il cinema, destinato ad ali­mentare a lungo la creatività dell'artista. Tra i tanti i protagonisti della settima arte, ritratti con tecniche e materiali diversi, spicca la predilezione per alcuni grandi: Totò, Fellini, Magnani e Chaplin. Nella produzione più recente, infine, si dilata il campo di ricerca: materiali e forme diverse sono chiamati a dialogare con la pittu­ra, dando vita a opere di grande suggestione. L'evento è anche l'occasione per una raccolta fondi, grazie alla gentile disponibilità di alcune opere da parte del Maestro Natino Chirico, a sostegno di Operation Smile Italia Onlus, una Fondazione costituita da volontari medici, infermieri e operatori sanitari che realizza missioni in oltre 60 Paesi del mondo per operare gratuitamente bambini poveri con gravi malformazioni facciali.