Nathalie Du Pasquier – Mind the gap

Brescia - 17/02/2022 : 17/02/2022

UBI Fondazione CAB presenta l’opera permanente di Nathalie Du Pasquier Mind the gap. Una nuova tappa di SUBBRIXIA, verso una collezione permanente di arte pubblica nella metropolitana di Brescia.

Informazioni

Comunicato stampa

UBI Fondazione CAB presenta l’opera permanente di Nathalie Du Pasquier
Mind the gap.
Una nuova tappa di SUBBRIXIA, verso una collezione permanente di arte pubblica nella metropolitana di Brescia.

17 febbraio 2022

ore 11 - Presentazione e conferenza stampa
Salone Vanvitelliano di Palazzo della Loggia
Intervengono Emilio del Bono, Sindaco di Brescia; Laura Castelletti, Vice Sindaco; Federico Manzoni, Assessore alle Politiche della Mobilità; Carlo Scarpa, Presidente di Brescia Mobilità; Flavio Pasotti, Presidente di Metro Brescia; Nathalie Du Pasquier; Luca Lo Pinto, curatore; Italo Folonari, Presidente UBI Fondazione CAB


ore 12 - Inaugurazione
Metropolitana di Brescia, Stazione Vittoria, Piazza Vittoria

Nathalie Du Pasquier è l’artista invitata per la nuova tappa di SUBBRIXIA, il percorso di arte pubblica nella metropolitana di Brescia: un viaggio attraverso le visioni della contemporaneità che si sviluppa lungo le 17 stazioni della città.
Il progetto è promosso e sostenuto da UBI Fondazione CAB e realizzato in collaborazione con il Comune di Brescia, Brescia Mobilità e Metro Brescia, con il coordinamento curatoriale di NERO. Avviato per la prima volta nel 2015, con una serie di interventi artistici site-specific per le stazioni della metropolitana, SUBBRIXIA oggi prende nuova forma come collezione permanente di arte pubblica, strettamente connessa a uno dei principali vettori di cambiamento della città.

Nathalie Du Pasquier ha ideato un’installazione permanente che trasforma l’ingresso della stazione Vittoria. La capacità dell’artista di creare nuove interpretazioni dello spazio, attraverso composizioni di forme e colori, in questo caso si lega all’utilizzo di un materiale che si trova comunemente nelle metropolitane, la mattonella in ceramica, reinterpretandolo con nuove evocazioni.
Nathalie Du Pasquier lavora con la ceramica partendo dalla sua semplicità e funzionalità per esplorarne le infinite possibilità creative, grazie alla collaborazione con Mutina, azienda coinvolta anche nella realizzazione di questo nuovo progetto. Intitolata Mind the gap, la grande opera permanente di Nathalie Du Pasquier gioca con l’invito a un cambio di prospettiva e all’apertura di un nuovo sguardo nell’esperienza di tutti i passeggeri che quotidianamente la incontreranno.