Natale nella casa del re

Racconigi - 16/12/2011 : 26/02/2012

Il Castello di Racconigi si veste a festa in occasione delle prossime celebrazioni natalizie, per raccontare una favola invernale ambientata nelle sale del primo piano nobile della residenza. Una festa di Natale mai avvenuta, ma che ci piace immaginare così, con un grande albero nel salone d’Ercole e tanti pacchi per i piccoli principi proprio ai suoi piedi, come verrebbero sistemati in ogni casa. Inizia così un viaggio nelle fredde sale del castello che normalmente non venivano vissute durante l’inverno, perché la residenza chiudeva i suoi battenti fino alla bella stagione successiva.

Informazioni

  • Luogo: CASTELLO DI RACCONIGI
  • Indirizzo: Piazza Carlo Alberto 1 - Racconigi - Piemonte
  • Quando: dal 16/12/2011 - al 26/02/2012
  • Vernissage: 16/12/2011 ore 16.30
  • Generi: documentaria
  • Orari: martedì - domenica 9.00 - 19.30

Comunicato stampa

Il Castello di Racconigi si veste a festa in occasione delle prossime celebrazioni natalizie, per raccontare una favola invernale ambientata nelle sale del primo piano nobile della residenza. Una festa di Natale mai avvenuta, ma che ci piace immaginare così, con un grande albero nel salone d’Ercole e tanti pacchi per i piccoli principi proprio ai suoi piedi, come verrebbero sistemati in ogni casa. Inizia così un viaggio nelle fredde sale del castello che normalmente non venivano vissute durante l’inverno, perché la residenza chiudeva i suoi battenti fino alla bella stagione successiva



Ma come si sarebbero presentate le stanze della dimora racconigese se il re e la regina, i piccoli principi e i loro ospiti avessero deciso di festeggiare il Natale in campagna?

Un allestimento realizzato accostando opere in prestito da musei e da collezioni private a quelle provenienti dai depositi del castello, in linea con la politica culturale della residenza che da anni offre iniziative “uniche” apprezzate dal pubblico.

Ecco allora che il sogno della festa più bella dell’anno prende forma nelle regali stanze del primo piano nobile, grazie agli addobbi e alle composizioni natalizie di Marco Segantin, famoso floral designer premiato in tutta Europa per le sue prestigiose creazioni, insieme ai giocattoli antichi del Museo del Giocattolo di Bra e di diverse collezioni private, ai prestiti della Parrocchia di Santa Maria e San Giovanni Battista di Racconigi, tutti insieme a ri-creare l’atmosfera di una grande casa di re durante le ricorrenze natalizie.

Il percorso espositivo, realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC, di Regione Piemonte, della Banca C.R.Asti, e dell’Associazione Amici del Castello di Racconigi è un regalo a tutti coloro che visitano la residenza nel periodo invernale, in quanto è compreso nel biglietto di ingresso al castello.
L’allestimento natalizio sarà visitabile dal sabato 17 dicembre fino a domenica 26 febbraio 2012, secondo il normale orario di visita del castello, dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19.30, con ultimo ingresso alle ore 18.20.

Nel corso degli anni infatti questo tipo di allestimenti è diventato un modo peculiare con cui Racconigi si presenta al suo pubblico e si racconta. Il punto di forza è che non si espone altro, ma si legge ciò che c’è, si evoca ogni volta uno o più caratteri di un genius loci millenario e multiforme, solo e sempre catturato parzialmente e mai afferrabile nella sua interezza.

Inaugurazione venerdì 16 dicembre alle ore 16.30, in occasione della quale si presenterà il libro Racconigi, il palazzo, il giardino, l’inverno – dieci anni di mostre invernali. Il volume fotografico ripercorre l’esperienza unica della rassegna racconigese, curata dall’arch. Mirella Macera e Progetto Cantoregi. Dal 2001 con Colori di presepi napoletani in casa di re, fino alla mostra realizzata in occasione del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. Sono migliaia e migliaia i visitatori che hanno frequentato le fredde sale della residenza e i sentieri innevati del parco alla scoperta delle inedite interpretazioni della storia della residenza e dei loro abitanti. Centosessanta pagine ripercorrono attraverso le immagini, le atmosfere ricreate negli ultimi dieci anni a Racconigi. Il volume sarà in distribuzione da sabato 17 dicembre presso la Bottega Reale del Castello.

La Bottega Reale del Castello di Racconigi ospita inoltre gli straordinari capi d’opera con i quali, da marzo a novembre 2011, si è presentata al pubblico delle Officine Grandi Riparazioni di Torino, nell’ambito della mostra Il Futuro nelle mani. Artieri domani.

Dal 4 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012 potranno così essere ammirati anche a Racconigi, con ingresso libero, i capolavori dei migliori marchi storici dei Fornitori Italiani di Case Reali. Una scelta che, nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, rende omaggio all’eccellenza artigianale italiana, rappresentata da maestranze che testimoniano l’eredità storica di padri e nonni, i quali a loro tempo servirono nobili e sovrani, dando un importante contributo al made in Italy per il quale siamo conosciuti in tutto il mondo.

Inoltre nel piazzale nord del castello, sotto la facciata di Guarino Guarini è in funzione un’elegante patinoire, gestita dalla ditta Travelware. L’impianto sarà in funzione tutti i giorni, escluso il lunedì, dal 10 dicembre 2011 al 12 febbraio 2012 in orari pomeridiani e serali, riservando l’impianto alle scolaresche al mattino e dietro prenotazione.