Nagla – Here There Now Then

Specchia - 28/07/2019 : 15/09/2019

Donna Bianca riapre e inaugura i suoi spazi con cinque mostre personali.

Informazioni

  • Luogo: DONNA BIANCA - PALAZZO COLUCCIA
  • Indirizzo: via Matteotti 41 - Specchia - Puglia
  • Quando: dal 28/07/2019 - al 15/09/2019
  • Vernissage: 28/07/2019 ore 19
  • Autori: Elisa Filomena, Agnese Skujina, Valeria Puzzovio, Lorenzo Galuppo, Carlo Alberto Rastelli
  • Curatori: Donato Viglione
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da mercoledì a domenica, dalle 18.30 alle 23.30 Lunedì, martedì e tutte le mattine su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: Con il patrocinio del Comune di Specchia-Assessorato alla Cultura, Turismo e Assetto del Territorio In collaborazione con Circoloquadro Milano – www.circoloquadro.com Con il supporto di Camilluccia Food and Wine

Comunicato stampa

Donna Bianca riapre e inaugura i suoi spazi con cinque mostre personali. Quest’anno gli artisti invitati – Elisa Filomena, Valeria Puzzovio, Lorenzo Galuppo, Carlo Alberto Rastelli e Agnese Skujina – esporranno, nelle sale suggestive e cariche di storia di Palazzo Coluccia a Specchia, i risultati della loro ultima ricerca artistica




Dal 28 luglio al 15 settembre, i locali della vecchia azienda agricola di Palazzo Coluccia a Specchia ospitano la terza edizione di Nagla, rassegna dedicata alla giovane arte contemporanea italiana e non solo, organizzata e curata dal bed and breakfast Donna Bianca, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura, Turismo e Assetto Territoriale del Comune di Specchia e con il supporto di Circoloquadro arte contemporanea (Milano).

Here There Now Then il "sottotitolo" della rassegna, in cui, attraverso le personali indipendenti dei 5 artisti in mostra, emergono fortemente i temi del ricordo, del ritorno, dell'identità.
Una edizione questa di Nagla, parola in lingua lettone che significa chiodo, rimando alle centinaia di chiodi che tempestano le volte dell'ex tabacchificio, chiaramente incentrata sulla pittura, con una digressione su fotografia e collage digitale.

I 5 artisti protagonisti: la pittrice lettone, residente a Specchia, Agnese Skujina, espone la sua Teoria del ritorno attraverso i paesaggi e i richiami naturalistici a lei cari; la torinese Elisa Filomena dipana la sua pittura essenziale ed evocativa su Un foglio grande come un lenzuolo; Carlo Alberto Rastelli, da Parma, racconta storie e personaggi vividi e inquietanti in The Body Snatchers. Infine due artisti salentini: l'illustratrice-collagista di Maglie, Valeria Puzzovio presenta un inconsueto album di famiglia in Tracce; il leccese Lorenzo Galuppo, il più giovane degli artisti in mostra, con Mimesis ci conduce in paesaggi familiari e "ripetitivi" ma allo stesso tempo sfuggenti.
***

Elisa Filomena (1976), nasce a Torino, dove consegue la Laurea in Pittura presso l’Accademia Albertina di Belle Arti. Vincitrice della borsa di studio per giovani pittrici Alida Epremian (2003) e del Premio di Pittura Matteo Olivero (2008). Finalista in diversi premi come il Premio COMBAT (2019 e 2018), Premio Vittorio Viviani (2018), Premio Carlo Bonatto Minella (2011), Premio Cesare Pavese (2008). Ha esposto in personali e collettive in diverse sedi, fra le quali segnaliamo Milano, Palermo, Torino, Venezia (2011, Biennale – Regione Piemonte). Alcune sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private, tra le quali la collezione permanente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Lorenzo Galuppo (1995), nasce a Genova ma vive a Lecce ed è studente presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Finalista al Premio Nocivelli nel 2016 e 2017 (terzo posto in entrambi gli anni) e nel 2019. Nel 2017 partecipa al progetto di residenza BoCs Art Cosenza; nella sua giovane attività espositiva segnaliamo la doppia personale Prossimità presso il Museo Narracentro di Palagiano (TA) a cura Zns Project Via Murat Art Container.

Valeria Puzzovio (1985) nasce a Maglie (LE) ed è illustratrice e collagista. Ha collaborato con Lamantice_mag, ROSSO35, OLTRE COLLAGE. Partecipa a mostre individuali e collettive, fiere di settore (The House of Illustrtion Fair London 2018), eventi e manifestazioni culturali (Mercado de obra grafica di Barcellona, Lucca Comics&Games), residenze artistiche (Lago Film Fest 2018). Nel 2016 è seconda al Concorso di illustrazione Scarpetta d’oro (2016); nel 2018 è tra gli artisti vincitori del contest “Dieci copertine” di Italianism 2018.

Carlo Alberto Rastelli (1986), nasce a Parma ma vive e lavora a Milano. Nel 2012 si laurea con il massimo dei voti all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nello stesso anno è vincitore del Premio Arte, categoria Accademia. Nel corso degli anni prende parte a progetti di residenza artistica internazionali (Belgio, Islanda) e ha all’attivo numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero e la partecipazione a diverse fiere di settore. Finalista al Premio COMBAT 2019, Premio ORA 2015, Premio Lissone 2014 e Premio Mantegna Cercasi 2013. Nel 2017 e 2018 è tra gli artisti segnalati dalla giuria al Premio COMBAT. Nel 2019, Exibart inserisce il suo nome nel volume 222 artisti emergenti su cui investire.

Agnese Skujina (1985) è una pittrice lettone residente a Specchia (LE). Nel 2009 si diploma in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Riga, dove, nel 2011, consegue anche il Master in Pittura Monumentale. Dal 2012 vive in Italia, pur facendo spesso ritorno nella terra natìa. In entrambi i paesi ha all’attivo diverse mostre personali e collettive (Riga, Milano, Bologna, Parma, Verona, Lecce, Carpi) e partecipazioni ad eventi e fiere di settore. Alcune sue opere Fanno parte di collezioni private in Italia e all’estero.