Nadja Moncheri – Ricord

Trieste - 02/07/2012 : 22/07/2012

La roccia, la terra e i deserti sono gli elementi della sua pittura en plain air nelle Cave di Duino-Aurisina (Ts).

Informazioni

  • Luogo: ANTICO CAFFE' TOMMASEO
  • Indirizzo: Piazza Nicolò Tommaseo 4C - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 02/07/2012 - al 22/07/2012
  • Vernissage: 02/07/2012 ore 18.30
  • Autori: Nadja Moncheri
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni dalle ore 8.00 alle 22.00

Comunicato stampa

Il linguaggio artistico della pittrice triestina, si può riassumere in due virtù:
la prima consiste nel saper declinare con grazia e sensibile intuito la sequenza cromatica al limite dell'astrazione con una lieve valenza surrealista; la seconda nell'essere capace di intervenire nello spazio e di dominarlo.

Un piano di lettura che si allontana dal visibile , per ricostruire , l'essenza e l'atmosfera: un percorso, quasi gioco che l'artista suggerisce a chi si addentra nel suo mondo per aiutarlo a scordare il reale, passeggiando in un oasi cromatica dove godere la serenità delle origini



La roccia, la pietra, la terra, i deserti sono gli elementi attraverso i quali la pittrice ha evoluto il proprio linguaggio creativo, travalicando il reale pur partendo dall'analisi del vero attraverso la pittura en plain air nelle Cave di Duino-Aurisina (Ts).
In equilibrata simbiosi lavori su tela/seta arricchiscono le sue opere con interessanti installazioni.
Di pari passo anche la tecnica pittorica ha avuto la sua evoluzione: dagli acrilici, spesso arricchiti da tracce di pastelli , a lavori monocromi caratterizzati da una piu' decisa traccia materica di colore e recentemente di polveri marmoree.
Dichiara di essere presente nello scenario dell'arte contemporanea con mostre personali e collettive dagli inizi degli anni 80'. In Italia ed all'estero.

Tra le più recenti rassegne si segnala la partecipazione al Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011. Organizzata dal prof. Vittorio Sgarbi.

Inserita nel Dizionario degli artisti di Trieste, dell'Isontino, dell'Istria e della Dalmazia di C.M:Martelli nelle edizioni 1996,2001 e 2009 e nel catalogo della Biennale di Venezia 2011 - Padiglione Italia – Friuli Venezia Giulia.