Mostra collettiva XXII

Milano - 21/02/2013 : 30/03/2013

In mostra una selezione di opere della collezione personale di Spazio Morris composta sia dai lavori donati in segno di ringraziamento da alcuni degli artisti che hanno esposto nello spazio, sia dai lavori acquisiti nel corso del tempo.

Informazioni

Comunicato stampa

Dopo poco più di due anni dall’apertura di spazio Morris, ho il piacere di presentare una selezione di opere della mia collezione personale composta sia dai lavori donati in segno di ringraziamento da alcuni degli artisti che hanno esposto nello spazio, sia dai lavori da me acquisiti nel corso del tempo.

Credo a questo punto del mio percorso di giovane collezionista e di direttrice di uno spazio non profit sia importante condividere e presentare questa mostra



Il primo lavoro in assoluto che ho acquisito è stato dyptich di Goekhan Erdogan alla fine del 2009, artista che ho avuto il piacere di presentare in occasione della mostra inaugurale di spazio Morris; nel 2010, le fotografie O 0123/4 e O 0123/1 di Raffaella della Olga, il dittico Senza Titolo di Matteo Bertini, I tre punti #4 – owl- di Giorgio Guidi, Thundercrack di Stefano Mandracchia, Desideratum di Donald Urquhart e R.A.D. Head 012di Daniele Carpi. Nel 2011 Monaci di Marta Pierobon, We loved Reagan di Vedova Mazzei, Senza Titolo (la Bella Addormentata) di Giovanni De Francesco e il video di Jessie Stead, Clearchannel Tracking Shot Volume 01. Nel 2012 il disegno Untitled di T-yong Chung e la fotografia #6 della serie Wild Things Are di Deborah Farnault.
Tutti gli altri lavori in mostra li ho ricevuti dagli artisti con cui ho avuto il piacere di lavorare e che mi hanno dimostrato il loro forte sostegno per il progetto che sto portando avanti con spazio Morris.
Il presupposto che mi ha spinto ad aprire uno spazio dedicato all’arte è che fosse un laboratorio di ricerca in cui io stessa in primo luogo potessi ampliare la mia conoscenza e così è stato e di questo sono molto contenta.
Questa mostra è il frutto di molteplici esperienze artistiche e di importanti e arricchenti esperienze umane che hanno segnato la mia vita.
Desidero ringraziare tutti gli artisti e tutte le persone che hanno creduto e che sostengono spazio Morris, in particolare:

Marco Belfiore, Antonio Barletta, Micola Brambilla, Valentina Brenna, Sergio Breviario, David Casini, Daniele Carpi, Donatella Cerri, Antonia Chiodi, T Yong Chung, Guia Cortassa, Giovanni de Francesco, Sabine Delafon, Elena Devalle, Valentina Dotti, Cecilia Facciolà, Paola Gallio, Sara Gallotto, Valentina Garbagnati, Paolo Gonzato, Giorgio Guidi, Valeria Lenner, Guido e Beatrice Lepetit, Lucia Leuci, Francesca Longhini, Stefano Mandracchia, Barbara Meneghel, Yari Miele, Maria Sofia Mondelli, Piero Pedrotti Catoni, Lamberto Pedrotti Catoni, Giulia Ricci, Alessandro Roma, Laura Santamaria, Dario Sbrana, Alessandro Teoldi, Lucia Seghezzi, Felice Serreli, Marina Tecchio, Sophie Usunier.

Artisti in mostra:
Marco Belfiore, Matteo Bertini, Daniele Carpi, David Casini, T-Yong Chung, Giovanni de Francesco, Valentina Dotti, Draok, Goekhan Erdogan, Deborah Farnault, Munro Galloway, Giorgio Guidi, Francesca Longhini, Stefano Mandracchia, Pat Palermo, Marta Pierobon, Giulia Ricci, Jessie Stead, Donald Urquhart, Vedova Mazzei, Alessandro Roma, Annette Wehrhahn.


Alessandra Pedrotti Catoni