Molecole

Favara - 28/06/2014 : 29/06/2014

S’inserisce nell’ambito dell’evento estivo promosso da Farm Cultural Park il progetto “Molecole - La nuova sostanza dell’arte contemporanea siciliana” a cura di Lisa Wade e Giuseppe Mendolia Calella.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA SAN VITO
  • Indirizzo: Piazza San Vito - Favara - Sicilia
  • Quando: dal 28/06/2014 - al 29/06/2014
  • Vernissage: 28/06/2014 ore 19 (Ore 17.30 press preview)
  • Curatori: Giuseppe Mendolia Calella, Lisa Wade
  • Generi: serata – evento
  • Orari: 29/06/2014 Apertura project-room: ore 10.30 - 19.00 Visite Guidate: Ore 11.00 e ore 16.30 (2 gruppi) meeting place: ingresso Palazzo Fanara, Piazza Cavour
  • Email: giuseppemendolia@hotmail.it
  • Patrocini: Con il supporto di: FARM cultural Park www.farm-culturalpark.com Media partner: Balloon project www.b-a-l-l-o-o-n.it Sponsor tecnico: Tipografia Eurografica Via Francesco Crispi, 53 Favara (Ag) Tel. 0922 419911 Oikos Vacanze Via Cremona, 12 (Vill. Mosè) – 92100 Agrigento Tel. e Fax: (+39) 0922.607089 – (+39) 0022 650811 Cell.: 328.0607657 E-mail: mail to: [email protected] [email protected] www.oikosvacanze.it

Comunicato stampa

S’inserisce nell’ambito dell’evento estivo promosso da Farm Cultural Park, del 28 Giugno 2014, il progetto “Molecole - La nuova sostanza dell’arte contemporanea siciliana” a cura di Lisa Wade e Giuseppe Mendolia Calella; si tratta di una serie di project-room diffuse nel territorio urbano della città di Favara, all’interno di differenti location come cantine, stalle, depositi, magazzini ma anche palazzi storici e Chiese monumentali messe a disposizione dai privati e delle Istituzioni locali



Scientificamente la molecola è la parte più piccola, costituita da atomi, di una sostanza con le proprietà chimiche della stessa; si tratta dunque della parte più piccola della materia. Ogni sostanza è composta da più elementi, come gli atomi che costituiscano una molecola.

A partire da questi presupposti metaforici sono stati invitati i migliori open space e progetti di ricerca, spazi no profit, e realtà indipendenti che operano nel territorio siciliano e che si sono distinti, in questi anni, per la validità della proposta culturale e per la volontà di innovare nell’ambito delle arti visive contemporanee.
Favara e Farm Cultural Park per due giorni diventeranno il centro di questo sistema generato.

Le realtà coinvolte propongono un progetto rappresentativo dell’attività che portano avanti nel loro territorio di provenienza.

Di seguito le realtà indipendenti, i progetti che presentano a Favara e gli artisti e i curatori coinvolti:




Balloon Contemporary Art, Communication, Curating Art & Publishing Projects
“LESS”
con Nuovo Cinema Casalingo a cura di Valentina Lucia Barbagallo.

N38E13
“All That Fall #Open Studio”
con Stefano Canto a cura di Salvatore Davì.

C.o.C.A. (center of contemporary arts) / archivio biblioteca arti contemporanee
“Ultrasuoni”
Con Massimo Ricciardo, Rosario Antoci, Carmelo Nicosia, Concetta Modica, Ilaria Caruso, Alessandro Mignemi, Silvia Giambrone, Annamaria Di Giacomo, Mauro Romito, Dj Deeper, Dj Musta, Avantrec, Irene Belluardo, Carlo Scribano.

Galleria Occupata / Bocs (box of contemporary space)
“O” come Occuparsi della sostanza delle cose”
Con Gabriele Abbruzzese, Elisa Abela, canecapovolto, Alessandra Cianelli, Andrea Coppola, Zoltan Fazekas, Tothi Folisi, Giuseppe Lana, Federico Lupo, malastradafilm, movimentomilc.

Von Holde Studio & Directcut
“Glimpse”
Con Giuseppe Adamo.

Parking 095
”Vernice”
Con Giovanni Albanese, Fabrizio Basso, Iginio De Luca, Emilio Fantin, Felice Levini, Giancarlo Norese, Tiziana Pers, Cesare Pietroiusti, Gianni Pioventini, Luigi Presicce, Delphine Reist; a cura di Donatella Giordano e Katiuscia Pompili.

SEM (Spazi Espressivi Monumentali) & Site Specific
“CRISI #2”
Con Sasha Vinci & Mariagrazia Galesi.

Mar (Modulo A Residenza)
“Residences Story”
Con Zafos Xagoraris, Ilaria Caruso, Alessandro Mignemi.

Grafica:
Luca Hugo Brucculeri

Si ringrazia:
Don Giuseppe D’Oriente, Andrea e Florinda Bartoli, Rita Torretti, Dott. Antonio Sciumè, Andrea Majorca, Michele Vitello, Carmelo Morgante, Lillo Bellomo, i quartieri San Nicolò e Arco Piscopo, i ragazzi di Rudere Project.
Un ringrazio particolare al Sindaco Rosario Manganella e al Comune di Favara per aver autorizzato l’utilizzo del giardino del Castello Chiaramonte.