Mocellin Pellegrini – Crash

Roma - 15/11/2013 : 24/11/2013

L’Hotel Locarno è lieto di presentare CRASH, installazione site-specific di Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, nei locali demoliti per il restyling dell’hotel.

Informazioni

  • Luogo: HOTEL LOCARNO
  • Indirizzo: Via della Penna, 22 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 15/11/2013 - al 24/11/2013
  • Vernissage: 15/11/2013 su invito
  • Autori: Mocellin Pellegrini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni dalle 12 alle 24

Comunicato stampa

L’Hotel Locarno è lieto di presentare CRASH, installazione site-specific di Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, nei locali demoliti per il restyling dell’hotel.

Fare della demolizione di un albergo un’opera d’arte, per metterne in luce la storia nascosta e per rivelare relazioni inaspettate. L’idea di rinnovamento contiene quella di memoria.

Sospeso su un confine tra pubblico e privato, tra movimento e staticità, tra luogo e non luogo, l’hotel è un posto, dove si vive in modo altro da come si vive a casa

Nonostante ciò alcuni alberghi possono diventare, per qualcuno, una casa e alcuni alberghi, come l’Hotel Locarno, con le sue stanze diverse l’una dall’altra e la sua storia, possono essere più “casa” di altri.
Ma un hotel è soprattutto, un luogo di passaggio. L’idea di transito, di non permanenza, che riflette in un certo senso la natura umana, è sempre una caratteristica di questi luoghi e benché i muri dell’albergo siano sempre gli stessi, al loro interno si sono consumate molte storie, anche se forse ad occhio nudo è difficile vedere le tracce di ciò che è accaduto.
Con lo sguardo duplice di chi è abituato a osservare il mondo da un altro punto di vista, gli artisti hanno cercato di trovare alcune di queste tracce e farle affiorare in superficie.
CRASH, che abiterà lo spazio decontestualizzato dell’hotel in fase di ristrutturazione solo per pochi giorni, riflette dunque sulla natura precaria dell’esperienza umana. L’installazione è in bilico tra il desiderio liberatorio di spaccare tutto per creare qualcosa di nuovo e la volontà di preservare una memoria: frammenti di storie, suoni, suggestioni, che compongono una narrazione a più voci, spezzata e circolare al tempo stesso.
L’Hotel Locarno è sempre stato il luogo scelto da artisti, registi, scrittori e pittori e che ha ospitato negli anni artisti di fama come Federico Fellini, Giulietta Masina, Michelangelo Pistoletto, Pietro Cascella, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, John Malkovich, John Turturro, Annie Girardot, Willem Defoe, Louis Sepulveda, Jorge Louis Borges, Daniel Pennac, Enrico Rava, Nikita Michalkov, Michel Petrucciani, oltre a tanti grandi protagonisti della scena artistica italiana e internazionale.