Mitico – Leandro Erlich

Fiesole - 17/05/2022 : 07/11/2022

Belmond presenta MITICO, una condivisione artistica in collaborazione con Galleria Continua.

Informazioni

  • Luogo: VILLA SAN MICHELE
  • Indirizzo: Via Doccia, 4, 50014 - Fiesole - Toscana
  • Quando: dal 17/05/2022 - al 07/11/2022
  • Vernissage: 17/05/2022
  • Autori: Leandro Erlich
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Per la stagione 2022, Belmond ha avviato una collaborazione con una delle più importanti gallerie di arte contemporanea a livello internazionale, Galleria Continua. Il progetto, intitolato MITICO, celebra il talento di quattro artisti rinomati le cui opere assumono un ruolo centrale nei giardini storici di alcune proprietà Belmond in Italia.

Diffondendo un messaggio di accettazione e comunità, il progetto MITICO è l’emblema di una nuova filosofia artistica: è la reinterpretazione di quelle usanze universali che sono condivise tra società diverse come cucinare, dipingere, osservare e provare gratificazione, e di come queste vengano praticate a seconda dei loro contesti

MITICO è un momento leggendario nel tempo e nella storia in cui le culture interagiscono, superando i propri confini, nella sua sostanza ultima è una celebrazione dell' arte di vivere.

Approfondendo una duratura connessione con il mondo dell’arte, attraverso MITICO, Galleria Continua e Belmond invitano gli ospiti a osservare le culture attraverso una lente diversa, per attingere all'essenza e alla bellezza unica di ogni singola destinazione.
VIEWING THE WORLD

A Firenze, a Villa San Michele, A Belmond Hotel, Florence, l'artista argentino Leandro Erlich presenta “Window & Ladder”, un omaggio alla posizione eccezionale dell’hotel che domina la città cuore del Rinascimento. Aperto dal 17 Maggio al 7 Novembre 2022.

In qualità di artista concettuale, la percezione è un elemento chiave del lavoro dell’artista. Quest'opera su larga scala, che rappresenta un gradino che conduce a una vera finestra, intende sfidare e manipolare il concetto di realtà degli spettatori. La collocazione stessa dell'opera all’interno degli splendidi giardini dell’hotel è particolarmente straniante ed è concepita per attrarre gli occhi dei visitatori verso di essa. Abbracciando così un’idea di bellezza universale percepibile attraverso diversi punti di vista.

Erlich focalizza le sue numerose installazioni attorno all'architettura, aspirando a rendere l'arte e la storia accessibili a tutti. La sua opera "The Cloud", composta da numerose lastre di vetro fluttuanti, è stata collocata tra le mura del Cenacolo storico di Villa San Michele. Uno spazio che è un tesoro artistico di per sé, infatti l'hotel era in passato un monastero del XV secolo ed è ancora impreziosito da antichi affreschi attentamente preservati. Questa straordinaria opera sospesa, se vista da varie angolazioni, appare come una struttura tridimensionale, portando ancora una volta l'osservatore a chiedersi cosa sia la realtà e cosa l'illusione.