Mircea Cantor – Ti do la mia giovinezza

Roma - 29/05/2014 : 26/07/2014

Due anni dopo la personale al MACRO nel 2012, Cantor (Oradea, 1977 vive e lavora a Parigi) presenta un progetto espositivo basato su nuove opere, create appositamente per gli spazi della galleria.

Informazioni

  • Luogo: MAGAZZINO
  • Indirizzo: Via Dei Prefetti 17 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 29/05/2014 - al 26/07/2014
  • Vernissage: 29/05/2014 ore 18
  • Autori: Mircea Cantor
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Magazzino è lieta di annunciare la seconda mostra personale di Mircea Cantor Ti do la mia giovinezza Due anni dopo la personale al MACRO nel 2012, Cantor (Oradea, 1977 vive e lavora a Parigi) presenta un progetto espositivo basato su nuove opere, create appositamente per gli spazi della galleria


Nelle opere di Mircea Cantor convivono una semplicità formale ed estetica – spesso ricca di riferimenti culturali e identitari ad un tròpos est-europeo – unita a forti connotazioni poetiche e politiche, dove “politico” va inteso come capacità di azione sul presente e il particolare (spesso il soggetto, inteso come persona) attraverso suggestioni di carattere universale.


Mircea Cantor (Oradea, 1977 vive e lavora a Parigi) è attivo da diversi anni nel panorama internazionale. Nel 2011 è stato eletto vincitore del prestigioso Prix Marcel Duchamp. Il suo lavoro è stato esposto in mostre personali e collettive in numerose istituzioni museali: in particolar modo ricordiamo le mostre personali al MNAC di Bucarest (2013), al Centre Pompidou di Parigi, al MACRO di Roma e al Museum of Moving Image di New York City (2012), al Museum Abteiberg Münchengladbach (2010), alla Kunsthaus di Zurigo (2009), all’Arnolfini di Bristol e al Modern Art di Oxford (2008), al Hirschorn Museum di Washington DC, al FRAC Champagne-Ardenne (2007), infine al Philadelphia Museum of Art e alla GAMeC di Bergamo (2006). Tra le grandi rassegne internazionali ricordiamo la Biennale di Sidney (2014), la Triennale di Yokohama (2011), la Biennale di San Paolo (2008) e la Biennale di Berlino (2006), oltre alle numerose mostre collettive che annoverano istituzioni prestigiose come la TATE Modern di Londra, Palazzo Grassi, il MART di Rovereto, Museion Bolzano e molte altre. Le sue opere sono incluse in importanti collezioni pubbliche e private; tra quelle museali ricordiamo: MoMA New York, Centre Pompidou Paris, Castello di Rivoli, Museum Abteiberg Münchengladbach, Museion Bolzano, Kunsthaus Zurich, FRAC Champagne-Ardenne.