Mimmo Di Laora – Il gioco dell’arte

Napoli - 04/04/2014 : 24/04/2014

In mostra opere realizzate dal 1997 al 2014 . quattro installazioni e dieci tavole a tecnica mista. Introduce l'antologica il testo di Giuliana Albano, intitolato: Il gioco dell'arte."Segni-simbolo,ed altresì segni ludici,con i quali l'artista ricompone un universoche da esteriore si fa interiore.

Informazioni

  • Luogo: MOVIMENTO APERTO
  • Indirizzo: Via Duomo 290/C - Napoli - Campania
  • Quando: dal 04/04/2014 - al 24/04/2014
  • Vernissage: 04/04/2014 ore 17
  • Autori: Mimmo Di Laora
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì e mercoledì ore 17 - 19, giovedì ore 10.30 - 12.30 e su appuntamento

Comunicato stampa

In mostra una selzione di opere realizzate dal 1997 al 2014 : quattri installazioni, Geco mio ego, 1999,Acqua e luce, 2013,Un mare di barche, 2014 e Nudo tempo, ti ascolto, 2014 e dieci tavole dipinte con tecniche miste, Introduce l'antologica il testo di Giuliana Albano, intitolato : Il gioco dell'arte.Il gioco, scrive Giuliana Albano, " instaura un nuovo ordine, sempre straordinario, perquanto provvisorio, entro l'ordinario della vita

Mentregarantisce che l'illusione, di breve durata, sia senza conseguenze,esige però dal giocatore un'accettazione piena e incondizionata della regola..così è anche l'arte, che in parte è proprio un gioco." Ad un gioco, certo un gioco tutto speciale, possono far pensare " Le opere..disposte qusi a librarsi nello spazio, ricapitolando i segni più frequenti del suo immaginario, segni-simbolo,ed altresì segni ludici, con i quali l'artista ricompone un universo che da esteriore si fa interiore, come un cammino dell'anima. Ecco le barche e i pesci, i dadi e i tavoli, gli angeli sbuffanti, le croci stilizzate." Giuliana Albano passa poi ad analizzare le opere, quelle recenti e quelle meno recenti, le tavole e le quattro installazioni, sottolineando che rappresentano tutte "l'ingresso in un mondo incantato, magico e surreale : i colori fluidi, il blu brillante dello sfondo richiamano i portali dei magnifici villaggi africani del Mediterraneo.. L'artista ci spinge ad entrare nell'opera e si ha la sensazione di essere accolti da una ondata di colori, di odori, di rumori,troppo familiari." Mimmo di Laora vive e lavora a Palestrina (Roma), è docente della cattedra di Discipline Pittoriche nell'Istituto Statale d'Arte di Marino.La sua arte spazia dalla pittura alla scultura all'installazione. Ha a suo attivo numerose personali in spazi pubblici, sue opere sono in collezioni private e pubbliche, in Italia e all'estero. Ha anche illustrato testi, tra i quali : "Poros - idee di Napoli" e " Variazioni sul tema del Mediterraneo" a cura del filosofo Lucio Saviani, editore Marco Valerio.