Mignon 20 / CrossRoads

Venezia - 13/05/2016 : 12/06/2016

Due mostre nelle sale espositive del secondo e terzo piano, MIGNON 20: Twenty Years of Photography e CrossRoads, distinte ma strettamente connesse tra loro.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 13 maggio, ore 18.00 al Centro Culturale Candiani doppia inaugurazione delle mostre MIGNON 20: twenty years of photography e CrossRoads mostra collettiva di StreetPhotography di autori Italiani emergenti.


Sarà una doppia inaugurazione quella di venerdì 13 maggio, ore 18.00 al Centro Culturale Candiani con due mostre nelle sale espositive del secondo e terzo piano, MIGNON 20: Twenty Years of Photography e CrossRoads, distinte ma strettamente connesse tra loro.
Mignon è il primo collettivo di Street Photography in Italia


In occasione del ventennale (1995 - 2015) il gruppo attinge dai propri archivi per raccontare la propria visione del quotidiano. La retrospettiva mette in mostra le più belle immagini realizzate non solo secondo i canoni della fotografia di strada ma anche presentando le sperimentazioni fotografiche innovative tentate da diversi membri del gruppo in questo arco di tempo. L’associazione Mignon, protagonista di numerose mostre anche internazionali, è formata da una coesa squadra di cultori dello sguardo del nostro tempo. Le loro produzioni editoriali hanno visto le lodi di storici della fotografia di chiara fama quali gli statunitensi Naomi e Walter Rosenblum. Quest’ultimo, in particolare, ha dato una svolta radicale all’impegno culturale del gruppo aiutandolo a sviluppare la fotografia come linguaggio comunicativo personale, favorendone la trasmissione di valori positivi nella società odierna. Il gruppo, partendo dalla Street Photography, ha maturato diversi interessi ed esperienze in molti campi dell’indagine visiva fotografica attraverso raffinate pubblicazioni, insegnamento mirato alle nuove generazioni e promozione della fotografia come espressione di libertà interiore. Ben lontano dall’aver esaurito la propria spinta produttiva, negli ultimi anni il gruppo ha sostenuto il lavoro di molti giovani autori e, all’interno della propria rassegna Mignon 20, dedica uno spazio ad una mostra parallela intitolata CrossRoads dove sono stati invitati dieci fotografi italiani che si muovono nell’ambito contemporaneo della Street Photography. Questa mostra, come quella principale, mantiene fede ai principi della valorizzazione della fotografia condivisa piuttosto che una vetrina per singoli. Molto vicine allo studio dei grandi maestri le immagini del gruppo Mignon, nel loro divenire storico, si tingono di luce e raccontano una vocazione sociale dell’immagine fotografica.



Sin dall’inizio il Gruppo ha sentito un profondo interesse nei confronti delle testimonianze storiche: dal fondamentale lavoro realizzato dalla Farm Security Administration, all’ineguagliabile funzione ricoperta dalla Photo League nella crescita della cultura fotografica, fino alle migliori pagine del fotogiornalismo mondiale (LIFE e i fotografi di Magnum). Queste due mostre celebrative creano una comunione basata sui linguaggi della visione analogica tipicamente Mignon e quella digitale delle moderne progenie capace di tenere in vita lo straordinario genere della fotografia di strada che va al di là della semplice narrazione.
Nell'ambito delle mostre un incontro, sabato 14 maggio ore 10.00, sul tema della fotografia di strada, per una rilettura del genere con uno sguardo alla storia e alle moderne declinazioni attraverso i new media e uno workshop sabato 21 e domenica 22 maggio tenuto da Giampaolo Romagnosi e Ferdinando Fasolo, sulla storia della fotografia, con particolare attenzione alla Street Photography, le tecniche operative, la privacy, l'editing delle proprie immagini. Aperto a tutti gli amanti della fotografia è prevista un'uscita nella città di Mestre per lo shooting.


dal 14 maggio al 12 giugno
MIGNON 20: Twenty Years of Photography
a cura di Angelo Maggi

Fotografie di Fatima Abbadi, Claudio Amato, Leonio Berto, Michelangelo Cao, Ferdinando Fasolo, Marco Fogarolo, Giovanni Garbo, Roberta Lotto, Mauro Minotto, Giorgio Pandolfo, Giampaolo Romagnosi, Walter Rosenblum, Davide Scapin, Luciano Schiavon, Angelo Tassitano, Marco Turetta, Giovanni Umicini

sala espositiva secondo piano
ingresso libero

CrossRoads
Mostra collettiva di StreetPhotography di autori Italiani emergenti
a cura di Ferdinando Fasolo, Angelo Maggi e Giampaolo Romagnosi.

Fotografie di Fatima Abbadi, Leonio Berto, Nico Chiapperini, Antonio Chiorazzo (alias Romeo), Mary Cimetta, Enzo De Martino, Carmelo Eramo, Stefano Mirabella, Davide Scapin, Umberto Verdoliva.

sala espositiva Paolo Costantini terzo piano
ingresso libero

orario: dal mercoledì alla domenica 16.00 – 20.00

venerdì 13 maggio, ore 18.00
inaugurazione mostre






Incontri
sabato 14 maggio, ore 10.00
Street Photography and New Media. Dibattito aperto per una rilettura del genere
Incontro sul tema della fotografia di strada, per una rilettura del genere con uno sguardo alla storia e alle moderne declinazioni attraverso i new media.
Modera Angelo Maggi.
Interventi di Paolo Schianchi e degli autori della mostra CrossRoads
sala conferenze quarto piano
ingresso libero


sabato 21 maggio, ore 9.00 - 12.30 e 14.30 - 18.00
domenica 22 maggio, ore 9.30 – 12.30 e 14.30 – 17.00
Workshop di Street Photography MIGNON Mestre
Il workshop, tenuto da Giampaolo Romagnosi e Ferdinando Fasolo, riguarderà la storia della fotografia, con particolare attenzione alla Street Photography, le tecniche operative, la privacy, l'editing delle proprie immagini. Aperto a tutti gli amanti della fotografia, con gli iscritti al workshop è prevista un'uscita nella città di Mestre per lo shooting.
sala seminariale primo piano
Per info e iscrizioni: [email protected]