Michele Morando – Contingenze

Verona - 30/04/2014 : 10/05/2014

A sei anni dall’esposizione Poco Moderno, all’interno della rassegna Giovani in Arte promossa dal Comune di Verona, l'artista torna ad esporre nella sua città.

Informazioni

  • Luogo: CHIESA DI SAN PIETRO IN ARCHIVOLTO
  • Indirizzo: Piazza Duomo - Verona - Veneto
  • Quando: dal 30/04/2014 - al 10/05/2014
  • Vernissage: 30/04/2014 ore 19
  • Autori: Michele Morando
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Sito web: http://www.desiderioumile.it
  • Patrocini: del Comune di Verona e della Provincia, nonché il supporto delle Associazioni Quinta Parete (www.quintaparete.it) e My Home Gallery (www.myhomegallery.org).

Comunicato stampa

Michele Morando
nato a Verona nel 1978, vive in Francia dal 2010.


UNA PRESENTAZIONE


Una ricerca artistica cominciata quindici anni fa e originatasi attraverso la poesia è diventata la base di una
ricerca poetica nel senso più ampio e dai multipli linguaggi; il video in un primo tempo e oggi la pittura. Questa è divenuta negli ultimi anni il sostegno e la costante di un lavoro di ricerca che vuole proporre frammenti di storie, mettendo in scena realtà che scivolano tra le dita e di cui teniamo il filo

L’immagine sognata o pensata genera desiderio e sorpresa, spingendo alla necessità di proporre visioni di un mondo in rilievo dove viene offerta la possibilità di compiere azioni impossibili e osservazioni da punti di vista improbabili, appropriandosi così di uno spazio e di un tempo che fanno parte di un mondo a sé stante...

Cerco un senso di sospensione temporale e fisica, ad uso della mia sensibilità, che ritrova il suo parallelo in
certa pittura metafisica.
Quello che mi piace della pittura è il suo essere anacronistica. È questo che me la rende necessaria, in quanto cerco un distacco dal tempo che vivo.
Tutto concorre alla necessità di lavorare con le mani.

Prediligo due soggetti: esseri umani ritratti dal vero, che inserisco successivamente in un contesto, e paesaggi urbani, interni e tetti sopratutto.
Mi piace cogliere gli esseri umani in quei momenti in cui, non occupati da alcuna attività, contemplano la propria esistenza. Cerco di ricreare narrazioni racchiuse in una o più immagini, in cui non succede nulla di sconvolgente o dissacrante (Dissacrare è un mestiere facile; perciò deve ripugnarci.- G. Ceronetti). Cerco piuttosto che sial'ironia ad essere presente nel mio lavoro, ma non sempre è possibile.

I paesaggi urbani invece sono principalmente tetti o interni. Case e palazzi francesi, visti da fuori o ritratti nel
loro interno. Anche quando vivevo in Italia ho sempre avuto una predilezione per i tetti d'oltralpe, con tutta
quell'ardesia scura che riflette un sole freddo e che mi ha sempre portato a fantasticare di una vita triste e
malinconica.
Quando dipingo tetti lavoro partendo da piccolissimi schizzi inventati che poi ridisegno su tela o su legno
seguendo una certa improvvisazione per quanto riguarda luce e colori d’ambiente. Gli interni invece li copio
dal vero (sto lavorando ad una serie di piccoli formati intitolata; porte buco).
In questi paesaggi urbani ho ritrovato un dettaglio che si ripete da sempre e che era curiosamente presente
in tutti i video che ho girato: porte e finestre. Restano ancora i soggetti principali di molti dipinti.

Amo fare una pittura che sia veloce nell'esecuzione e lenta nella digestione.
























PERCORSO


Esposizioni collettive e personali:
2014 - CONTINGENZE, chiesa di San Pietro in archivolto, Verona.
2013 - DIRECTIONS, esposizione personale (Galleria Municipale di Mulhouse, Francia).
2013 - LES BAINS, esposizione collettiva (Rixheim, Francia).
2013 - CENTRE CULTUREL CHRISTIANE PEUGEOT, esposizione collettiva (Parigi).
2013 - ATELIERS OUVERTS, esposizione regionale organizzata dall’associazione Accélérateur de particules (Strasburgo, Francia).
2012 - RESONANCES, Salone Europeo dei Mestieri d’Arte (Strasburgo, Francia).
2011 - POETICO, esposizione personale a l’atelier Les Granules (Lille, Francia).
2010 - LOVE THAT NEVER WAS, personnalizzazione di un armadio sulla tematica de l’amore che non è mai stato (Style Cerea 2009 e Vivi la casa 2010, Verona).
2009 - IO è UN ALTRO, esposizione collettiva sul tema della paura, partecipa con l’installazione video MIVAR (Villafranca, Verona).
2009 - YOUNG DAYS, al Centro Internazionale di Fotografia degli Scavi Scaligeri di Verona con una poesia
accompagna il progetto fotografico di Giovanna Magri.
2008 - POCO MODERNO, esposizione personale per la rassegna Giovani Artisti organizzata dal Comune di
Verona.
2004 - ARTE PRESENTE ARTE FUTURA, festival di cortometraggi (Verona).
2002 - IL DESIDERIO UMILE, esposizione personale di poesie e fotografie a Lucignolo Lab (Verona).


Scrittura:
2014 - Nuova raccolta poetica Poesie in Francese (bilingue italiano/francese).
2009 - Vince il premio Federico Garcia Lorca 2009 a Torino, con la raccolta di poesie Non avrei mai pensato di diventare Edito da Ibiskos-Uliveri.
2006 - Pubblicazione della raccolta poetica Il desiderio umile Edizioni Blu di Prussia (Piacenza).


Video:
2005 - Emily Bronte, videoclip selezionato a vari festival e diffuso da Mtv e altri canali.
2004 - Il continente sommerso, cortometraggio di 20’ presentato al mercato del Festival di Cannes e al Milano Film Festival.
2000 - Panta Rei, cortometraggio di 8’.

Formazione:
2011 / 2012 - Formazione di un anno come vetraio d’arte nell’atelier di Thierry Ruhlmann (Alteckendorf, Francia), all’interno del dispositivo di trasmissione del savoir-faire raro e d’eccellenza de la FREMAA.
2008 - Corso di pittura con il Maestro Federico Bellomi.
2007 - Stage intensivo di fumetto con Angelo Stano a Padova.
2003 - Corso d’anatomia artistica avanzata a l’Accademia di Belle Arti Cignaroli di Verona con Franco Spaliviero.
1997 - Corso d’illustrazione con Giorgio Scarato.
1993 / 1996 - Diploma del Centro di Formazione Professionale Instituto Canossiano, in design grafico e pubblicità.
















LA MOSTRA DI VERONA


A sei anni dall’esposizione Poco Moderno, all’interno della rassegna Giovani in Arte promossa dal Comune di Verona, torno ad esporre nella mia città:
L’esposizione CONTINGENZE avrà luogo dal 29 aprile al 10 maggio 2014, presso la chiesa di S. Pietro in Archivolto (Piazza Duomo), dove verranno esposti i lavori maggiori e di dimensioni più grandi. Mentre alla libreria Bocù (Galleria Mazzini) esporrò una serie di alcuni nudi.
Presenterò una trentina di dipinti realizzati in Francia tra il 2011 e il 2013, nell’atelier di Tourcoing prima e
successivamente a Mulhouse, in cui ho preso a lavorare con più regolarità dal novembre 2012. È da un anno
e mezzo infatti che mi sono consacrato totalmente alla pittura. Sono iscritto alla Maison des Artistes come Artista Autore.
Avendo inoltre ultimato da poco l’ultima raccolta poetica Poesie in francese (componimenti dal 2009 al 2013)
installerò per il pubblico un proiettore con una selezione di testi.

Per una panoramica più approfondita sul mio lavoro vi rimando al sito: www.desiderioumile.it