Michele Corso – Death in the making

Parma - 07/10/2011 : 28/10/2011

Un titolo importante, colto e meditativo al contempo: il riferimento è al famoso libro che il fotografo Robert Capa pubblicò nel 1938, che oggi può leggere l’attimo di una inquietante cronaca che sta diventando irrimediabilmente storia di un’epoca.

Informazioni

  • Luogo: PARMA URBAN CENTER - EX ORATORIO SAN QUIRINO
  • Indirizzo: borgo Romagnosi 1/a Parma - Parma - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 07/10/2011 - al 28/10/2011
  • Vernissage: 07/10/2011 ore 18
  • Autori: Michele Corso
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 13 e dalle 17 alle 19. apertura straordinaria sabato 15 ottobre: visita guidata alla presenza dell'autore alle ore 17.

Comunicato stampa

Siamo arrivati al quinto appuntamento con la fotografia d’autore al Parma Urban Center, presso l’ex oratorio di San Quirino, sede museale del PUC in b.go Gian Domenico Romagnosi e questa volta l’arte riflette consapevolmente e inconsapevolmente la più stretta attualità che ci circonda.
La rassegna fotografica Parma. Ritratti tra Città e Paesaggio: Rassegna di immagini e parole a cura di Chiara Visentin, dopo la pausa estiva “si cambia d’abito” con un racconto del nostro territorio che ha le caratteristiche di una vera e propria indagine


Death in the making è il titolo della mostra del fotografo Michele Corso che si inaugura venerdì 7 ottobre alle ore 18.00.
Un titolo importante, colto e meditativo al contempo: il riferimento è al famoso libro che il fotografo Robert Capa pubblicò nel 1938, che oggi può leggere l’attimo di una inquietante cronaca che sta diventando irrimediabilmente storia di un’epoca.

All’inaugurazione interverranno Sergio Giusti, docente di Storia dell’Arte contemporanea e Linguaggi della comunicazione visiva presso il Politecnico di Milano ed Elisabetta Modena, curatrice d’arte contemporanea, insieme al fotografo-artista Michele Corso, il quale accompagnerà personalmente il pubblico alla visita della mostra. Chiara Visentin, curatrice della rassegna, presenterà l’incontro.
La mostra resterà aperta fino a venerdì 28 ottobre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 10:30 - 13 e 17 – 19.