Michelangelo abita a Casavatore

Casavatore - 24/04/2013 : 02/06/2013

"La Leda" di Michelangelo in mostra in uno spazio non museale. L'iniziativa vuole mostrare ai ragazzi campani come la cultura artistica possa promuovere anche quella della legalita', proprio in quei luoghi dalla forte presenza camorristica.

Informazioni

Comunicato stampa

"La Leda" di Michelangelo, opera di inestimabile valore artistico e storico, sarà esposta dal 24 aprile al 2 giugno a Casavatore (NA), nello spazio espositivo della Istituto Comprensivo A. De Curtis - Casavatore (Napoli).

È un evento straordinario perché, per la prima volta, un disegno originale di uno dei maggiori artisti del Rinascimento, sarà esposto in un luogo non museale, e per giunta in un piccolo comune del sud Italia



L’evento è stato chiamato "Michelangelo abita a Casavatore" con la direzione artistica del maestro Enzo Marino che che produrrà anche una teoria di graffiti scenografici e discreti dando vita così ad un coraggioso accostamento tra la grafica rinascimentale e quella contemporanei.
L’iniziativa ha per scopo di mostrare, specie ai ragazzi campani, come la cultura artistica possa promuovere anche quella della legalità, proprio in quei luoghi dalla forte presenza camorristica.

Oltre questo obiettivo, che, ripetiamo, ha come fine di portare la grande arte italiana e riaffermare la cultura della legalità nel territorio e nelle scuole della Campania e del Sud, nel contempo, diventa occasione per mostrare le eccellenze produttive campane e metterle al servizio di un grande e affascinante progetto culturale e sociale.

L'intera manifestazione è stata progettata e curata dall'associazione MetaMorfosi, è stata organizzata e prodotta dal Comune di Casavatore insieme alle Residenze Michelangelo,e ha ottenuto la partecipazione straordinaria dell’associazione Libera e del Comitato Antiracket contro tutte le mafie.

La Regione Campania, la Provincia di Napoli e la Camera di Commercio di Napoli hanno offerto il loro patrocino.