Melamorfosi

Sanzeno - 11/10/2013 : 10/11/2013

Si tratta della mostra intitolata “Melamorfosi”, una delle prime proposte espositive promosse dal Centro Culturale d’Anaunia.

Informazioni

  • Luogo: CASA DE GENTILI - CENTRO CULTURALE D'ANAUNIA
  • Indirizzo: Strada Provinciale Di San Romedio - Sanzeno - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 11/10/2013 - al 10/11/2013
  • Vernissage: 11/10/2013 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: lunedì chiuso; da martedì a venerdì 16.00 – 19.00; sabato e domenica: 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00

Comunicato stampa

Il Centro Culturale d’Anaunia presenta la collettiva di arte contemporanea che verrà inaugurata venerdì 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 presso la splendida location di Casa de Gentili nel Comune di Sanzeno.

Si tratta della mostra intitolata “Melamorfosi”, una delle prime proposte espositive promosse dal Centro Culturale d’Anaunia


Curata dalla Federazione Italiana degli Artisti di Trento (FIDA) resterà aperta sino a domenica 10 novembre 2013 nascendo tuttavia nell’ambito della nona edizione di “Pomaria”, collaudata manifestazione di promozione del territorio, dei prodotti e delle bellezze culturali della Val di Non che, come ogni anno, viene organizzata e ospitata nello storico e caratteristico borgo di Casez durante il secondo fine settimana di ottobre grazie anche all’apporto dell’Associazione Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole.

Casa de Gentili diviene così, per l’ennesima occasione, baricentro di scambio culturale tra artisti, operatori economici e più in generale tra tutti coloro che intendono l’arte come trasmissione di bellezza e crescita culturale del territorio.
Fondata nel XVI secolo come nobile dimora rurale, compie la sua definitiva metamorfosi nel maggio dell’anno 2012 quando, giustappunto – all’interno dell’Accordo di Programma stipulato tra la Provincia Autonoma di Trento e la Comunità della Val di Non - diviene il luogo deputato alla promozione e allo sviluppo della cultura di Valle.

Attraverso l’esposizione di due opere per ciascuno dei ventisette artisti chiamati da Fida a interpretare quanto un frutto come la mela può suscitare, evocare o alludere, il Comitato di Gestione del Progetto “Centro Culturale d’Anaunia” desidera, attraverso la promozione e il coordinamento di questo appuntamento artistico, perseguire la mission per la quale è stato creato.
“Fare rete” tra Comuni, Organizzazioni, Associazioni, Istituzioni della Comunità e Case Nobiliari Nonese dislocate numerose sul territorio, istituire l’Archivio Storico di Valle, l’Archivio delle Fonti Orali d’Anaunia e quello Fotografico, unitamente alla volontà di valorizzare gli studi di tesi realizzati da ricercatori autoctoni - e non - che abbiano sviluppato tematiche culturali di interesse territoriale, sono i punti che il Centro intende sviluppare e ricordare in momenti come questi, dove arte e cultura si intrecciano legandosi sotto un unico picciolo.

Espongono: Stefano Benedetti - Linnet Betta - Matteo Boato - Diego Bridi - Alessia Carli - Anna Caser - Roberto Codroico - Doris Cologna - Nadia Cultrera - Fabrizia Dalpiaz - Mirta De Simoni - Enrico Farina - Alessandro Goio - Graziella Gremes - Mauro Larcher - LOME Bruno Lucchi - Luciano Olzer - Aldo Pancheri - Roberto Piazza - Gentile Polo - Franco Ricci - Renato Sclaunich - Silvana Todesco - Paolo Tomio - Pietro Verdini - Paolo Vivian.