Maurizio Pierfranceschi – Cartoni Animali

Copparo - 26/10/2013 : 26/11/2013

Dopo la ristrutturazione avvenuta nel 2000, gli spazi ospitano, per la prima volta, una rassegna di esposizioni di artisti contemporanei, a cura dal centro studi Dante Bighi. Il primo appuntamento è la mostra personale di Maurizio Pierfranceschi.

Informazioni

Comunicato stampa

L’inaugurazione della mostra Cartoni Animali. Opere su carta di Maurizio Pierfranceschi 2009-2013 è l’occasione per riaprire, nel centro cittadino di Copparo, le porte delle ex Carceri adibite a Galleria Civica d’Arte. Dopo la ristrutturazione avvenuta nel 2000, gli spazi ospitano, per la prima volta, una rassegna di esposizioni di artisti contemporanei, a cura dal centro studi Dante Bighi. Il primo appuntamento è la mostra personale di Maurizio Pierfranceschi


Cartoni Animali, curata da Elena Bertelli (centro studi Dante Bighi) e da Fabio Cafagna (Associazione Arteco – Torino), raccoglie opere realizzate dall’artista negli ultimi cinque anni: carte di medie e grandi dimensioni, sculture lignee e video. Opere in cui “gli animali, se così li vogliamo chiamare – spiega l’artista – occupano soltanto piccole porzioni, sono frammenti di un universo ben più complesso, in cui il mondo animale sfuma in quello vegetale, si confonde con quello minerale e si dispone secondo una geometria organica fatta di macchie e profili liquidi.” Un processo simile a quello che connota la letteratura di Carlo Emilio Gadda e la musica di Miles Davis, due maestri ispiratori dell’opera di Pierfranceschi. Alcune righe tratte dal testo in catalogo sintetizzano il procedimento compositivo alla base dei lavori: “il gioco di continui slittamenti di campo al quale lo scrittore [Gadda] sottopone la narrazione, non contrasta con il meccanismo di sguardi, alternativamente ravvicinati e distanziati che Pierfranceschi mette in azione nei suoi cartoni. In lontananza essi appaiono come un saldo reticolo, un paesaggio con qualche figura antropomorfa o una composizione vegetale, ma se ci avviciniamo rimaniamo intrappolati fra i rami e siamo rapiti dal tenero ammiccare di qualche stravagante figura.”
Maurizio Pierfranceschi, impegnato in questo periodo anche nell’esposizione bolognese curata da Marco Goldin Attorno a Vermeer, nasce a Roma, dove attualmente vive e lavora. Diplomatosi in scultura all’Accademia di Belle Arti, partecipa, dalla metà degli anni ottanta, a numerose esposizioni collettive e personali (Roma, Chieti, Mosca, San Pietroburgo, Milano, New York).
La mostra Cartoni Animali, realizzata in collaborazione con il Comune di Copparo e il Teatro De Micheli di Copparo, inaugurerà alla presenza dell’artista, sabato 26 ottobre alle ore 18.00 e sarà visitabile fino al 30 novembre.
Le esposizioni alla Galleria Alda Costa riprenderanno all’inizio del 2014 con le personali dell’artista veneta Barbara Scalzotto e, a seguire, del ferrarese Fabbriano.