MaTeinItaly

Milano - 12/09/2014 : 23/11/2014

MaTeinItaly farà viaggiare il visitatore tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.

Informazioni

  • Luogo: TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
  • Indirizzo: Viale Emilio Alemagna 6 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 12/09/2014 - al 23/11/2014
  • Vernissage: 12/09/2014 ore 11.30 su invito
  • Curatori: Renato Betti, Gilberto Bini, Maria Dedò, Simonetta Di Sieno, Angelo Guerraggio
  • Generi: documentaria
  • Orari: Martedi - Domenica 10.30 - 20.30 Giovedi 10.30 - 23.00
  • Patrocini: MaTeinItaly è promossa dall'Università degli Studi di Milano, dall'Università di Milano Bicocca e dall'Università Bocconi, con il supporto delle Università di Camerino, "Federico II" di Napoli, dell'Insubria e con il patrocinio dell'Accademia dei Lincei e di Expo, oltre che di altre prestigiose istituzioni scientifiche.
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

Avreste mai sospettato che ogni aspetto della nostra vita ha un suo lato matematico? Con la matematica non solo possiamo fare previsioni meteorologiche o disegnare prototipi industriali, ma anche quantificare gli effetti dei comportamenti umani in un gruppo sociale o decifrare la forma biochimica delle nostre emozioni.
È questo che racconta al pubblico la mostra MaTeinItaly – Matematici alla scoperta del futuro: in che modo le forme e i numeri della matematica ci aiutano a comprendere e interpretare sempre meglio il mondo intorno a noi e in che modo i matematici ci aiutano a trasformare il mondo


Il percorso della mostra parte dall’antichità e arriva fino a oggi, toccando alcune tappe del pensiero matematico e alcuni suoi protagonisti: Pitagora e i numeri irrazionali, Fibonacci e la sezione aurea, Tartaglia e il suo famoso triangolo, Galileo, che per primo intuì come la natura fosse scritta con la lingua dei numeri, e Volterra che gettò le basi per descrivere e comprendere, con lo stesso linguaggio, anche la complessità dei sistemi ecologici e della società umana. Infine Federigo Enriques, che diede impulso a una geometria nuova, fatta soprattutto di forme definite dalle regole astratte del pensiero.
Saranno questi grandi protagonisti della matematica italiana a condurre il pubblico verso il mondo dei matematici dei giorni nostri, che risolvono problemi negli ambiti più svariati: in medicina, nello sport, nella finanza, nella gestione del traffico di aerei e treni, nella sicurezza delle carte di credito e di Internet e in tutte le tecnologie che sempre più rapidamente trasformano la nostra vita.
Per farlo, i matematici esplorano mondi astratti – qualche volta al limite di ciò che riusciamo a intuire – di cui, però, rivelano relazioni nascoste e inaspettate con la realtà. Immaginano, ad esempio, spazi a dimensioni superiori alle 3 cui siamo abituati, o disegnano superfici dalle forme stravaganti che potrebbero ispirare i designer del futuro.
MaTeinItaly farà viaggiare il visitatore tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi. Un viaggio emozionante - fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi- in cui vi sentirete come i protagonisti di una storia di fantascienza, per ritrovarvi infine in una realtà più sfaccettata e complessa, ma anche più chiara e intellegibile per il nostro cervello.
MaTeinItaly è promossa dall'Università degli Studi di Milano, dall'Università di Milano Bicocca e dall'Università Bocconi, con il supporto delle Università di Camerino, "Federico II" di Napoli, dell'Insubria e con il patrocinio dell'Accademia dei Lincei e di Expo, oltre che di altre prestigiose istituzioni scientifiche.