Massimo Uberti – Dreams of a Possible City

Milano - 07/12/2011 : 06/01/2012

"Dreams of a Possible City. Tendente infinito" è un'installazione (27 metri di diametro e 14 metri di altezza) composta da neon bianchi sospesi nel cielo in un continuum con le stelle della notte che disegnano una città ideale e infinita, suggestione della pianta di Sforzinda del Filerete (1465 ca.)

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE STELLINE
  • Indirizzo: Corso Magenta 61 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/12/2011 - al 06/01/2012
  • Vernissage: 07/12/2011 ore 17
  • Autori: Massimo Uberti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ore 17-20
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

"Dreams of a Possible City. Tendente infinito" è un'installazione (27 metri di diametro e 14 metri di altezza) composta da neon bianchi sospesi nel cielo in un continuum con le stelle della notte che disegnano una città ideale e infinita, suggestione della pianta di Sforzinda del Filerete (1465 ca.). Massimo Uberti, tra i più noti artisti della luce,ha ideato l'opera per uno dei luoghi più suggestivi della Fondazione Stelline: il Chiostro della Magnolia

Uberti racconta un sogno rinascimentale e crea un luogo ideale per abitanti poetici, lontano ed al tempo stesso vicino; un’architettura arcaica e contemporanea nello stesso tempo; una città che ha al centro l’uomo, ancora capace di sognare e di guardare in alto, verso l’infinito.
Ha accompagnato l’evento un intenso calendario di appuntamenti collaterali, come il progetto organizzato con le scuole di Milano, chiamate ad esprimersi sul tema della città ideale. I lavori degli alunni sono stati esaminati da una giuria di qualità, premiati ed esposti in un “Wall of Dreams” allestito nel Chiostro della Magnolia.

L'artista
Massimo Uberti è nato a Brescia dove vive e lavora. E’ protagonista alla fine degli anni ottanta dell'attività dello Spazio di Via Lazzaro Palazzi a Milano ed è redattore della rivista Tiracorrendo edita dallo stesso gruppo di lavoro. E' attualmente docente di pittura all'Accademia di Belle Arti Santagiulia di Brescia. Oltre alle numerose mostre personali italiane ed estere, ha realizzato progetti speciali per la Fondazione Stelline a Milano, la sede della Camera di Commercio, il Museo Pecci Milano.