Massimo Centaro – Visioni

Sutri - 29/02/2020 : 22/03/2020

Le figure familiari sono evocate in una assoluta mancanza di somiglianza, immancabilmente casuale.

Informazioni

  • Luogo: IRTUS GALLERY
  • Indirizzo: via E.Agneni 16 - Sutri - Lazio
  • Quando: dal 29/02/2020 - al 22/03/2020
  • Vernissage: 29/02/2020 ore 17
  • Autori: Massimo Centaro
  • Curatori: Nora Kersh
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: sabato e domenica 10.30 - 13.00

Comunicato stampa

VISIONI
opere ultime
di Massimo Centaro

a cura di Nora Kersh
testo critico di Tiziana Rivoni

dal 29 febbraio al 22 marzo 2020
inaugurazione sabato 29 febbraio 2020 ore 17.00
presso la Galleria Irtus
via Eugenio Agneni 16 Sutri (VT)

Orario
sabato e domenica
10.30 - 13.00
tel: 335 158 7725



Massimo Centaro, 1958, figlio del pittore e fotografo Orazio Centaro, si misura con l’immagine a partire dall’infanzia. Dalle prime esperienze, la sua pittura è sempre il racconto di una conquista, la fatica di un’esperienza

Espone dagli anni ’80 in Sicilia, sua terra d’origine, a Roma e poi nel viterbese. Si trasferisce a Sutri, dove con Bebi Spina e Nora Kersh collabora da sempre nelle attività della Galleria Irtus.

Illuminati dalla foglia d’oro e d’argento questi ultimi lavori percorrono la strada del super visibile: le donne sono madonne e gli uomini portatori di attributi spaziali.
Le figure familiari sono evocate in una assoluta mancanza di somiglianza, immancabilmente casuale.
L’esplosione di gestualità informale riporta alla via astratta e visionaria dell’artista, un linguaggio pittorico concreto, catarticamente comunicativo.
-Tiziana Rivoni -