Massimo Arrigoni – VerbalisKannibal

Monza - 14/02/2013 : 14/02/2013

In VerbalisKannibal l’artista attua una ricognizione delle esperienze poetico-sonore dal futurismo ad oggi.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: via Bergamo 20 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 14/02/2013 - al 14/02/2013
  • Vernissage: 14/02/2013 ore 21
  • Autori: Massimo Arrigoni
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

Prosegue con questo secondo appuntamento la programmazione degli eventi performativi.

Massimo Arrigoni (Como, 1955) è artista interdisciplinare di drammaturgie poetiche. E’ poeta sonoro, musicista, attore, autore e regista.
Il suo linguaggio poetico è strutturato in forma di partitura musicale e di drammaturgia teatrale. L’azione si colloca sulla scena delle contaminazioni linguistiche e culturali tra poetica del dire e arte del narrare.

In VerbalisKannibal l’artista attua una ricognizione delle esperienze poetico-sonore dal futurismo ad oggi


Ripercorrendo gli impulsi indicati da Marinetti nel primo manifesto futurista, Arrigoni esplora le possibilità fonetiche con una partitura in azione tra vocalità, poliritmia, giochi linguistici e di parola.
Il programma si snoda dal futurismo italiano del primo novecento a quello russo plastico e iperbolico di Majakovskij fino a giungere alle avanguardie sonore più recenti.
Sono monologhi intensi dove Arrigoni esplora diversi linguaggi, dal dialetto che mischia insieme diverse parlate del Sud, a parole in libertà in un gioco di rimandi, tra sussurri e grida. Voce e gestualità insieme che diventano poesia.
“1. Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità.
2. Il coraggio, l'audacia, la ribellione, saranno elementi essenziali della nostra poesia”.
(Filippo Tommaso Marinetti, Le Figaro, 20 febbraio 1909)
"Vogliamo che la parola esploda nel discorso come una mina e urli come il dolore di una ferita e sghignazzi come un urrà di vittoria".
(Vladimir Majakovskij)

VerbalisKannibal è stato presentato in Canada per la prima volta al Démarrage festival di Montreal (2002) e successivamente ai festival internazionali Art Action di Monza (2003) e Castle of Imagination di Krakow Polonia (2004); tra gli eventi culturali all’Istituto Italiano di Cultura di Toronto (2003) al Castello Sforzesco di Milano per la notte bianca (2006) al Play Arezzo Art Festival (2007).
Massimo Arrigoni ha pubblicato libri d’arte e materiali sonori, ha partecipato ad eventi artistici internazionali – festival e rassegne di teatro, di poesia sonora e performing art (Poetry Festival Europeo 96 – International Art Action in Canada, Polonia e Italia 2001//2005). Ha tenuto reading di poesia con Fernanda Pivano, Arrigo Lora Totino, Alda Merini, Andrea Zanzotto, Nicola Frangione, Evgenij Evtusenko, Cristian Prigent, Elliott Murphy. Tra i suoi concerti di poesia sonora The Beat Generation (1995), Ka Be (1999), Pinocchio (2000), La Volpe e il Sipario (2001), La Papuasie de la Bouche (2002), Nuvola in Calzoni (2005).

ROBERTA GALBANI (Milano, 1981) chiuderà la serata
presentando un monologo tratto da Psicosi delle 4.48 di Sarah Kane.