MArte concept store Internazionale

Oristano - 30/10/2015 : 28/11/2015

La collaborazione tra Meloni arredamenti srl, Morsi d’arte e Sardegna Contemporanea si consolida con la nascita del progetto MArte, una nuova realtà espositiva.

Informazioni

  • Luogo: MARTE
  • Indirizzo: via Cagliari 277 - Oristano - Sardegna
  • Quando: dal 30/10/2015 - al 28/11/2015
  • Vernissage: 30/10/2015 ore 19,30
  • Generi: inaugurazione
  • Email: morsidarte.or@gmail.com

Comunicato stampa

MArte, concept store Internazionale
Spazio per i sogni e le idee
La collaborazione tra Meloni arredamenti srl, Morsi d’arte e Sardegna Contemporanea si consolida con la nascita del progetto MArte, una nuova realtà espositiva e non solo, all’interno dello showroom M casa (via Cagliari n° 277) un concept store ideato per essere laboratorio ed ispiratore d’idee ed originalità, capace di trasformarle in progetti da vivere, un trait d’union tra l’arte e il design, fra la consulenza d’arredo e quella d’arte


Il progetto verrà presentato ufficialmente venerdì 30 ottobre alle 19.30 con l’evento d’arte di Paolo Piria e Grazia Sini; interverranno le autorità, Paolo Sirena direttore del Museo Sa Corona Arrubia, il curatore Giovanni Corbia patron di Sardegna Contemporanea, la direttrice artistica del progetto MArte Anna Sanna, e chiuderà la professoressa romana Ilaria Giacobbi, Critica d’Arte di Morsi d’arte, con un viaggio nelle opere degli artisti.
Il MArte, spazio creativo, dove lasciarsi trasportare dalla fantasia e dai desideri, approdo per designer, architetti, artisti, collezionisti ed amanti dell’arte, luogo magico per sognare.
________________________________________
Nei mesi scorsi l’attività espositiva ha mosso i primi passi con i seguenti eventi:
• “Collezioni private” dai grandi maestri del 900 sardo al contemporaneo, affiancate dalle ceramiche di Ugo Serpi, sintesi perfetta tra tradizione ed innovazione;
• “Gioie d’arte” dove la raffinata e virtuosa pittura di Lorenzo Stea si fonde con i gioielli ceramiche delle Ali Gioielli, nata dalla geniale intuizione di Alessandra Cossu e Alessandra Raggio;
• “Volumazione” Personale del pittore Efisio Niolu e della ceramista Roberta Rassu.
In un gioco di alternanze espositive l’essenzialità dei volumi incontra la raffinatezza del bianco e del colore creando nuovi spazi per la mente;
• “…Forse…” personale d’arte di Sergio Bolgeri, in sodalizio artistico con le Ceramiche di Marina Desogus.
______________________________________
Il fitto calendario espositivo ospiterà nei prossimi mesi gli artisti:
Giuseppe Bosich, Sergio Canu, Stefano Cherchi, Marina Desogus, Paola Dessì, Massimo Meloni, Gisella Mura, Mauro Pani, Davide Pilia, Maria Grazia Tuveri.
Alcuni cenni sugli artisti in esposizione dal 30 ottobre al 28 novembre:
Paolo Piria, algherese, dopo l’esperienza a Parma con la Montmartre nel 2005 torna in Sardegna per dedicarsi alla ricerca artistica che ben presto lo porterà ad importanti risultati tra cui il riconoscimento della Tecnica dall’Ermitage di San Pietroburgo ed il titolo di Ambasciatore dell’arte, conferitogli dalle Accademie di belle arti di Lecce, St Alabamas e Mac Clesfield. La sua attività espositiva lo porta fra l’altro con P. Daverio a Venezia 13x17padiglioneItalia, sale del Bramante Roma, giardino Archeologico della Naumachia Taormina, Bruxelles, New York, Tokio.
Piria ha un linguaggio alla cui radice stanno l’istinto individuale, la valorizzazione delle pulsioni inconsce, l’automatismo del gesto e del segno pittorico, ma che non lascia nulla al caso e all’improvvisazione. Dai suoi dipinti emerge il fascino per le proprietà espressive e semantiche dei materiali (pittorici ed extrapittorici) e l’autoreferenzialità (le immagini non si relazionano al mondo visibile ma trovano giustificazione solo e soltanto in se stesse).
Grazia Sini, sassarese, dopo la maturità artistica, conseguita nella sezione metalli presso l’istituto statale d’arte Figari di Sassari, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Sassari. Si dedica pienamente alle sue due passioni: l’insegnamento delle arti e l’attività artistica, plasmando il plexiglas e policarbonato. Nelle sue opere c’è una tendenza alla semplificazione geometrica e alla purezza della forma.
Partecipa a numerose esposizioni tra cui: Milano-Berlino, una storia di immagini” – Milano; “Trasparenze” mostra personale a cura di Valerio Dehò – Alghero; (2007) “Trasparenze” mostra personale, Spazio Zoom Cagliari a cura di Gianni Atzeni e Italo Medda. "Una cartolina per i diritti umani" mostra collettiva, Galleria G28 – Cagliari. "Una cartolina per i diritti umani" mostra collettiva "Mailartmeeting Archives" Castel S.Pietro Terme-Bologna. “Impronte d’autore” Rasenti Home e Design, Olbia; “Habemus Ego” evento collaterale alla 54ª esposizione internazionale della Biennale di Venezia, Padiglione Italia-Regione Sardegna, Museo d’Arte Contemporanea-Sassari;“Arte a Centro(tavola)” mostra d’arte contemporanea a cura del MUSEO MAN –Nuoro.