Mario Merz Prize – Cyrill Schürch

Torino - 02/05/2016 : 02/05/2016

La prima edizione della sezione musica del premio internazionale intitolato a Mario Merz giunge al suo culmine con i concerti, in Italia e in Svizzera, del vincitore Cyrill Schürch.

Informazioni

Comunicato stampa

La prima edizione della sezione musica del premio internazionale intitolato a Mario Merz giunge al suo culmine con i concerti, in Italia e in Svizzera, del vincitore Cyrill Schürch.
Infatti, nelle splendide cornici del Zentrum Paul Klee di Berna – il 1 maggio 2016 – e del Teatro Carignano di Torino – il 2 maggio 2016 – musicisti d’eccezione quali i pianisti Alexander Lonquich e Cristina Barbuti e l’orchestra Camerata Bern daranno vita a un dialogo tra il classicismo di Mozart e Beethoven e la modernità dei brani in prima esecuzione assoluta di Cyrill Schürch e Willy Merz

I musicisti dell’orchestra devolveranno i propri onorari, in Italia, a favore di Medici senza Frontiere-Italia e, in Svizzera, di Swiss Refugee Council, invitando calorosamente il pubblico a seguirli in questo gesto di solidarietà.
In occasione di entrambi i concerti, saranno altresì annunciati i finalisti delle sezioni arte e musica della seconda edizione del Mario Merz Prize.

I concerti

1 maggio 2016 Auditorium Zentrum Paul Klee - Berna – ore 17,00

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827) Quartetto in Fa minore op. 95 “Serioso” versione per orchestra d’archi
Willy Merz (1964) Offrandes ”concerto autour du piano” per due pianisti e orchestra (prima esecuzione assoluta)
Cyrill Schürch (1974) Diagonale per orchestra d’archi (prima esecuzione assoluta)
Wolfgang A. Mozart (1756 – 1791) Concerto KV 271 “Jeunehomme” in Mi bemolle maggiore per pianoforte e orchestra

2 maggio 2016 Teatro Carignano – Torino – ore 21,00

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 -1791) Concerto KV 414 in La maggiore per pianoforte e orchestra
Willy Merz (1964) Offrandes ”concerto autour du piano” per due pianisti e orchestra (prima esecuzione italiana)
Cyrill Schürch (1974) Diagonale per orchestra d’archi (prima esecuzione italiana)
Wolfgang A. Mozart (1756 – 1791) Concerto KV 271 “Jeunehomme” in Mi bemolle maggiore per pianoforte e orchestra


Prevendite biglietti Berna: www.cameratabern.ch
Prevendite biglietti Torino: online www.vivaticket.it
Fondazione Merz, via Limone 24, Torino tel. +39 01119719437
La biglietteria, via XX Settembre 68 H, Torino tel. + 39 011 543534

Il vincitore

Cyrill Schürch (Lucerna, 1974). Compositore e pianista vincitore di vari concorsi musicali. Le sue composizioni, edite dalla Carus-Verlag, sono state eseguite in tutto il mondo, e più recentemente a San Pietroburgo dall’Orchestra di Stato dell’Hermitage, a Londra da Ayre Flutes, a Houston dalla Moores Concert Chorale. Ha ottenuto un PhD in composizione al King’s College di Londra, e una laura e un master in composizione e pianoforte alla UH Moores School of Music. Cyrill Schürch sta preparando un brano commissionatogli per Europa Cantat 2015.

Il Mario Merz Prize

È stato creato con la volontà da un lato di ricordare la figura di Mario Merz e dall’altro di avviare un nuovo progetto che sia proiettato verso il futuro dell’arte e che permetta di individuare e segnalare, attraverso la competenza di una fitta rete internazionale di esperti, personalità nel campo dell’arte e che, parallelamente, consenta a compositori di proporsi per un progetto innovativo di musica contemporanea.
Legato alla Fondazione Merz, il progetto vuol dar vita a una nuova rete di programmazione espositiva e di attività musicale in Italia e in Svizzera. La scelta di gemellare due nazioni è

scaturita proprio dalle caratteristiche dei due Paesi: entrambi centri di produzione e di cultura. La Svizzera rappresenta l’origine e la nazionalità dell’artista e l’Italia la sua nazione d’adozione e il luogo di creazione.
I vincitori della prima edizione del Mario Merz Prize sono stati scelti da una giuria composta da Manuel Borja-Villel (Direttore Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid), Lawrence Weiner (artista), Massimiliano Gioni (Capo Curatore New Museum, New York - Direttore artistico Fondazione Trussardi, Milano) e Beatrice Merz per la sezione arte e da Thomas Demenga (violoncellista e compositore), Dieter Ammann (compositore), Alexander Lonquich (pianista) e Willy Merz per la sezione musica
Al Mario Merz Prize - che si avvale della collaborazione di un comitato organizzatore ed è sostenuto da un autorevole comitato d’onore internazionale - è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana e ha il patrocinio dell’Ambasciata di Svizzera in Italia, dell’Ambasciata d’Italia in Svizzera, della Regione Piemonte, della Città di Zurigo e della Città di Torino.