Mario Daniele – La realtà inventata

Torino - 06/04/2017 : 13/05/2017

In mostra negli spazi di Riccardo Costantini Contemporary a Torino la personale dell'artista/fotografo piemontese Mario Daniele, dal titolo "La realtà inventata".

Informazioni

  • Luogo: RICCARDO COSTANTINI CONTEMPORARY
  • Indirizzo: via Giolitti, 51 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 06/04/2017 - al 13/05/2017
  • Vernissage: 06/04/2017 ore 18
  • Autori: Mario Daniele
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

"L'illusione più pericolosa è quella che esista soltanto un'unica realtà"
Paul Watzlawick











via Giolitti 51 - 10123 Torino
t. +39 011 8141099





In mostra negli spazi di Riccardo Costantini Contemporary a Torino la personale dell'artista/fotografo piemontese Mario Daniele, dal titolo "La realtà inventata".

In che modo conosciamo ciò che crediamo di conoscere? Ciò che conosciamo viene visto in generale come il risultato della nostra esplorazione e comprensione del mondo reale. Il buon senso, dopotutto, suggerisce che questa realtà oggettiva può essere scoperta

In che modo conosciamo è un problema di gran lunga più complesso, la nostra visione della realtà non è una vera immagine di ciò che si trova fuori di noi, ma viene inevitabilmente determinata anche dai processi mentali attraverso i quali siamo arrivati a formulare una visione. Ciò che viene ipoteticamente scoperto è un'invenzione, il cui inventore è inconsapevole del proprio inventare e considera la realtà come qualcosa che esiste indipendentemente da sé: l'invenzione diventa quindi la base della propria visione del mondo e delle proprie azioni.

"La realtà inventata" è il cuore del contributo di Paul Watzlawick al costruttivismo da cui traggo deliberatamente ispirazione per questa mostra.

La visione costruttivista mi ha portato alla consapevolezza che ciò che noi chiamiamo realtà è un'interpretazione personale, un modo particolare di osservare e spiegare il mondo che viene costruito attraverso la comunicazione, nel mio caso visiva, e l'esperienza. Non scopriamo la realtà, la inventiamo. Da queste invenzioni nasce il mio stile, che lascio al visitatore della mostra scoprire.



Mario Daniele nasce nel 1950. Vive e lavora a Savigliano (CN).

Dal 2006 inizia le sue ricerche sul tema del paesaggio. Nel 2008, con la serie Océan, dedicata alle coste atlantiche della Francia, riceve il primo premio al LuccaPhotoFest; in concomitanza con il festival, la serie viene esposta a Palazzo Guinigi (Lucca). Seguono i lavori Inverno (2009-2014), realizzato tra le colline innevate delle Langhe, e Quel sentiero per il lago (2012), tra i laghi e le montagne delle Alpi. Nel contempo, dal 2010 porta avanti la serie Nei musei, dedicata a momenti di vita all'interno di spazi museali. E' del 2015 il lavoro Palco scènico, con lo sfondo i padiglioni dell'EXPO. Numerose le mostre personali e collettive in Italia ed all'estero.