Mariateresa Sartori – Omaggio a Chopin

Venezia - 30/10/2011 : 27/11/2011

Mariateresa Sartori continua la sua ricerca sul rapporto tra musica e linguaggio indagando le dinamiche comportamentali nella comunicazione verbale. Utilizzando due interlocutori, uno aggressivo ed uno pacato, porta alla luce in modo chiaro la dualità di atteggiamento nell’ interazione tra due soggetti.

Informazioni

Comunicato stampa

“..Finchè essa dura voi stessi siete la musica”
T. S. Eliot
”…you are the music
While the music lasts.”
t.s.eliot
Mariateresa Sartori continua la sua ricerca sul rapporto tra musica e linguaggio indagando le dinamiche comportamentali nella comunicazione verbale. Utilizzando due interlocutori, uno aggressivo ed uno pacato, porta alla luce in modo chiaro la dualità di atteggiamento nell’ interazione tra due soggetti.
Mariateresa Sartori continues her research of the relation between music and language investigating the behavioural dynamics in the verbal comunication


Using two interlocutors, one aggressive and the other calm, she reveals in a clear manner the duality of attitude in the interaction between two subjects.
La videoinstallazione è composta da due video speculari in cui i due soggetti ribaltano il proprio ruolo, rendendo mutualmente intercambiabile la propria veste. Il forte legame tra musica e linguaggio nella sua espressività emotiva viene instaurato dal brano di Chopin, che se da un lato occulta il contenuto del dialogo, dall’altro ne evidenzia l’aspetto emotivo universalmente condiviso.
The videoinstallation is composed by two specular videos in which the two subjects overturn their own part, by tributing in a mutual way interchangeable their proper role.
The strong relation between music and language in its emotional expressivity is established by the piece of Chopin, which if in a way it hides the content of the dialogue in another it highlights the emotional aspect globally shared.
La proiezione è stata concepita per essere pienamente visibile da via Garibaldi, l’intera facciata della serra funge da schermo. La serra dei giardini oltre ad essere un luogo di divulgazione naturalistica
è un centro propulsivo molto importante per gli abitanti di Venezia, fungendo da spazio aggregativo di quartiere in cui attraverso le svariate attività si sperimenta uno spazio pubblico con uno scambio molto forte tra persone.Questa installazione e i vari livelli di lettura che fornisce consentono di creare un’ interazione con tutte le fasce della popolazione, sottolineando il valore del ruolo sociale dell’arte.
The projection was conceived to be entirely visible from the Garibaldi alley, the whole façade of the greenhouse functions as a screen.
Beyond being a place of naturalistic divulgation the greenhouse of the Castello gardens it is a propulsive centre involving the inhabitants of Venice, acting as an aggregative place of the quarter, where through various activities experiments of a public space with a strong exchange among people is held.
This installation and the various levels of reading allow to create an interaction with every range of population, underlining the value of the social role of art