Maria Lai / Rosanna Rossi – Nelle trame del tempo

Torino - 30/10/2018 : 15/12/2018

Le oltre venti opere - accuratamente selezionate dal gallerista Alessandro Cacciola - intendono raccontare quel legame tra le due artiste sarde che Francesco Tedeschi, curatore della mostra, sostiene si possa «leggere nell’immediatezza di alcuni rimandi visivi, esito di atteggiamenti individuali che rispecchiano le loro reciproche sensibilità, il loro modo di essere, di misurarsi con il fare».

Informazioni

  • Luogo: RES PUBLICA GALLERIA DEMOCRATICA
  • Indirizzo: Via dei Mille 38 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 30/10/2018 - al 15/12/2018
  • Vernissage: 30/10/2018 ore 18
  • Autori: Rosanna Rossi, Maria Lai
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: venerdì e sabato 10.30 /13.00 | martedì - sabato 15.30/19.00

Comunicato stampa

Martedì 30 ottobre alle ore 18 sarà inaugurata la doppia personale “Maria Lai/Rosanna Rossi. Nelle trame del tempo” presso Res Publica - Galleria d'Arte Democratica. La mostra, organizzata con il patrocinio della FASI (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia), potrà essere visitata fino a sabato 15 dicembre 2018


Le oltre venti opere - accuratamente selezionate dal gallerista Alessandro Cacciola - intendono raccontare quel legame tra le due artiste sarde che Francesco Tedeschi, curatore della mostra, sostiene si possa «leggere nell’immediatezza di alcuni rimandi visivi, esito di atteggiamenti individuali che rispecchiano le loro reciproche sensibilità, il loro modo di essere, di misurarsi con il fare».
E se i “libri” e le “geografie“ di Maria Lai rappresentano «un pretesto per la realizzazione di una immagine che travalica l'oggetto», le “linee”, le “bande colorate” e la “forma sonata” di Rosanna Rossi figurano come una «successione temporale di segni che non si arrestano alla superficie, ma che idealmente tendono all'ambiente e all'infinito».
L'esposizione, organizzata in concomitanza con l'apertura di Artissima e con le altre grandi manifestazioni culturali che si susseguiranno durante il Weekend delle Arti Contemporanee, intende mostrare ad un ampio pubblico - abituato ad essere bombardato dalle immagini e dalle informazioni della nostra contemporaneità - i messaggi di questi due pilastri della storia dell'arte italiana. Entrando nello spazio espositivo, collocato nell'interno cortile di Via dei Mille 38, si andranno a scoprire «i silenzi, i vuoti, le assenze, che costituiscono le ragioni più vere con cui l’artista, “mulier fabra”, raccoglie tracce del tempo e le trasforma in trame possibili».
In occasione della Notte delle Arti Contemporanee 2018, che si terrà sabato 3 novembre, Res Publica - Galleria d'Arte Democratica seguirà i seguenti orari di apertura al pubblico: 11 - 13 / 16 - 24
Sarà possibile richiedere il catalogo della mostra in galleria.
MARIA LAI (Ulassai, 1919 – Cardedu, 2013) con “Legarsi alla montagna” del 1981 realizza la prima opera di Arte relazionale in Italia. Nonostante il riconoscimento internazionale tardivo figura tra gli artisti selezionati nel 2017 da Christine Macel per la 57. Biennale di Venezia e dall'ex direttore della Kunsthalle di Basilea, Adam Szymczyk, per Documenta 14. Per altre informazioni sulla sua biografia: https://bit.ly/2NObCTB
ROSANNA ROSSI (Cagliari, 1937) è passata da una figurazione espressionista a un'astrazione prima geometrica poi materica. Nel 2017 le è stata dedicata un'importante mostra antologica dal titolo “Percorsi ininterrotti” presso i Musei Civici di Cagliari. Nello stesso anno la galleria Res Publica di Torino le ha dedicato la personale “Segno, forma e colore nella «Pittura Analitica di Rosanna Rossi» a cura di Giorgio Bonomi. Per approfondire: https://bit.ly/2J5BY2Q