Maria Cristina d’Onofrio – mCd gallery

Napoli - 24/10/2019 : 24/11/2019

Nasce a Napoli un nuovo spazio artistico: è la "mCd gallery", della giovane fotografa Maria Cristina d’Onofrio.

Informazioni

  • Luogo: MCD GALLERY
  • Indirizzo: via Santa Lucia 25 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 24/10/2019 - al 24/11/2019
  • Vernissage: 24/10/2019 ore 18
  • Autori: Maria Cristina d’Onofrio
  • Generi: fotografia, inaugurazione
  • Orari: lun/sab 10.30/13.30 16.30/19.30

Comunicato stampa

Nasce a Napoli un nuovo spazio artistico: è la "mCd gallery", della giovane fotografa Maria Cristina d’Onofrio, che sarà inaugurata giovedì 24 ottobre dalle ore 18, in via Santa Lucia 25, Napoli.

In mostra una Napoli silenziosa e immortale, lontana dalle atmosfere di caos cittadino, una città sospesa nel tempo, accogliente e familiare, ufficiale e personale



L’esposizione fotografica richiama la visone intima dell’artista, Maria Cristina d’Onofrio, che aprirà le porte della galleria con la personale fotografica dal titolo “Senza tempo”, rivestendo in questa occasione entrambi i ruoli di fotografa e gallerista, essendo tuttavia aperta alle novità ed ai fermenti artistici e culturali che le saranno proposti.

Il suo obiettivo si posa prevalentemente sui luoghi della sua anima e della sua memoria. A catturare il suo sguardo è ciò che prima di tutto conosce e riconosce.

“Napoli è per me uno spazio sospeso, i luoghi dei miei scatti sono pezzi del mio vissuto, di pensieri, nostalgia, ricordi, quiete, incanto di fronte alla bellezza della nostra storia ed architettura”.

Nei suoi scatti le architetture del Castel dell’Ovo e Castel Nuovo, del Palazzo Reale, la Basilica di san Francesco di Paola, la bellezza misteriosa della Gaiola, la Napoli contemporanea della Metropolitana Toledo e del Centro direzionale. Ma Napoli è anche la sua natura, i suoi elementi, la sua materia primordiale: ed ecco l’acqua, Il Vesuvio la Solfatara.

Napoli è protagonista indiscussa dei suoi scatti ma rielaborata in maniera originale e personale. L’artista gioca sapientemente con forme, riflessi, geometrie, ombre e luci, capovolgendo spesso punti di vista senza mai stravolgerli del tutto. Amante delle atmosfere senza tempo, per cui la scelta assoluta del bianco e nero.

Al disordine urbanistico Maria Cristina d’Onofrio oppone una visione di quiete, interiore, ed ecco che Napoli sembra svuotarsi, ripulirsi e tacere. Come sospesa nel tempo.

Cenni biografici: Maria Cristina d’ Onofrio nasce a Napoli, il 14 luglio 1980.
Curiosa, vivace e amante dell’osservazione, fin da piccola manifesta una naturale propensione per l’arte, il disegno e la scrittura, stimolata dal clima artisticamente attivo nel quale cresce. Nonno pittore, mamma pittrice e le sue zie artiste. Tele, colori e pennelli, mostre e gallerie intrecciano i giochi di una bambina.
Dopo la maturità classica e una laurea in Lettere Moderne con indirizzo in storico-artistico, la scoperta del grande amore per la fotografia.
Non solo strumento di crescita e sperimentazione ma momento di riflessione, intimità, condivisione.
Dopo un percorso di ricerca e la sua prima personale a Napoli nel 2014 dal titolo "Sguardi”, partecipa alla mostra collettiva su Castel Volturno dal titolo "Requiem for a dream", nel 2014.
Collabora all'organizzazione del concorso fotografico nazionale "Giovani e lavoro in Italia" promosso da Limatola avvocati tra Napoli e Milano, espone nella mostra collettiva doDICINAPOLI nel dicembre 2018.
Inaugura il suo spazio artistico "mCd gallery", nel quartiere Santa Lucia, dove è nata e vive attualmente.