Maria Bissacco

Burano - 12/05/2017 : 07/01/2018

ll Museo del Merletto ha deciso di presentare una sua mostra antologica per testimoniare la creatività e la modernità che la Bissacco ha saputo infondere all’arte del merletto a fuselli.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DEL MERLETTO DI BURANO
  • Indirizzo: Piazza Galuppi, 187 - Venezia - Burano - Veneto
  • Quando: dal 12/05/2017 - al 07/01/2018
  • Vernissage: 12/05/2017 ore 11
  • Autori: Maria Bissacco
  • Curatori: Chiara Squarcina
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal 1 novembre al 31 marzo 10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.30) dal 1 aprile al 31 ottobre 10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.30) Chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio
  • Biglietti: Biglietto prezzo intero: 5,00 euro Biglietto prezzo ridotto: 3,50 euro * Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65 anni; personale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI Ingresso gratuito: * Residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide turistiche abilitate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione); docenti accompagnatori di gruppi scolastici, fino ad un massimo di 2 per gruppo; membri ICOM; volontari Servizio Civile; partner ordinari MUVE; possessori della MUVE Friend Card, possessori di The Cultivist card (più tre accompagnatori). Offerta Famiglie: biglietto ridotto per tutti i componenti, per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni) *è richiesto un documento
  • Uffici stampa: VILLAGGIO GLOBALE

Comunicato stampa

Maria Bissacco ha iniziato a lavorare il merletto a fuselli nel 1994, ottenendo il diploma di maestra merlettaia presso la Scuola Corsi Merletti di Gorizia nel 2000-2001. Il Museo del Merletto ha deciso di presentare una sua mostra antologica per testimoniare la creatività e la modernità che la Bissacco ha saputo infondere all’arte del merletto a fuselli, inseguendo un intimo percorso, nella progettazione e nell’esecuzione del merletto, nell’intento di trasformarlo in una forma di espressione artistica, senza però snaturarlo, anzi rendendolo comunque riconoscibile e in qualche modo ancorato alla tradizione