Marginalismo

Otranto - 18/10/2015 : 14/11/2015

Prima mostra del Marginalismo, movimento pittorico fondato nel Salento e basato sul pensiero artistico-letterario di Lorenzo Polimeno.

Informazioni

  • Luogo: CASTELLO ARAGONESE
  • Indirizzo: Via Castello - Otranto - Puglia
  • Quando: dal 18/10/2015 - al 14/11/2015
  • Vernissage: 18/10/2015 ore 18
  • Curatori: Raffaele Gemma, Carmelo Cipriani
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni ore 10.00-13.00 15.00-19.00

Comunicato stampa

Dopo la piccola appendice espositiva del 2014 all’interno della biennale di Martano Syncronicart-2, domenica 18 ottobre 2015, alle ore 18.00, nella splendida cornice del Castello Aragonese di Otranto, si svolgerà il vernissage della prima mostra del Marginalismo, movimento pittorico fondato nel Salento e basato sul pensiero artistico-letterario di Lorenzo Polimeno. Il movimento è sostenuto teoricamente dai critici e curatori della rassegna Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma, firmatari in Palazzo Baldi a Galatina del Manifesto del Marginalismo, assieme allo stesso Polimeno e alle artiste Maria Luce Musca e Annalisa Fulvi


Il movimento promuove l’immagine di un mondo policentrico, composto da centri paritetici e non subordinati, in cui è riconosciuto il ruolo delle periferie nella determinazione di linee di ricerca originali e autonome.
I tre artisti firmatari si muovono all'interno del Movimento mantenendo ognuno la propria individualità, configurando il marginalismo in termini non solo geografici ma anche iconici, collocandosi sul crinale tra figurazione e astrazione.
La mostra, visibile fino al 31 ottobre, si avvale del patrocinio e del sostegno della Regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo e del patrocinio del Comune di Otranto e della Provincia di Lecce.
Al momento inaugurale interverranno, in presenza degli artisti coinvolti, il Sindaco di Otranto Luciano Cariddi, l'Assessore alla Cultura Lavinia Puzzovio, i curatori della mostra Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma.
Al termine l'esposizione sarà ospitata in altre sedi istituzionali nel Salento ed in tutta la regione.
Accompagnerà la rassegna un libro sul movimento del Marginalismo, edito da Edizioni Esperidi, contenente gli scritti teorici e le opere degli artisti.