Marco Ugoni – In Primo Piano

Milano - 06/09/2013 : 13/09/2013

L’artista milanese torna con i suoi quadri per dare una visione intima di sé stesso e del suo mondo, con tecniche sempre diverse e innovative.

Informazioni

Comunicato stampa

Milano, 4 settembre 2013 – Con la sua quarta mostra personale “In Primo Piano”, Marco Ugoni si mette a nudo. Dal 6 al 13 settembre presso la ESE House – in via Tortona 7 a Milano – l’artista milanese darà l’opportunità al pubblico di conoscerlo da vicino, “in primo piano”, tramite le sue rappresentazioni.
Ogni opera racconta una storia intima che scopre un pezzo dell’Io. Così, attraverso i suoi quadri e i suoi disegni, Marco Ugoni racconta sé stesso offrendoci uno spiraglio per capire la sua anima e lo fa sperimentando, cercando nuove strade per vedere il mondo

Sono ritratti, stati d’animo, storie di uomini e amicizie, disegnate con tecniche sempre diverse e in evoluzione che testimoniano la continua ricerca dell’artista per trovare il migliore mezzo per trasmettere l’emozione che lui stesso vive nell’atto creativo. Sono l’espressione dell’intimo che diventa pubblico su una tela, su carta, in un’opera.
Lo testimonia lui stesso: “Le opere che realizzo sono egoisticamente dipinte per me stesso, sono un’intima confessione, un dialogo tra me e me stesso, sono lo specchio di quello che vedo e provo. Non nascono per avere un pubblico o per essere facilmente lette”.
Le sfaccettature dell’animo dell’artista si inseriscono in un luogo che non è stato scelto a caso.
La ESE House è un punto di incontro tra arte cultura, istruzione e relax. E’ l’unione dell’Otium T7 Cafè, inserito nel contesto dell’European School of Economics (ESE). Una fusione che crea un melting pot di culture di studenti internazionali, con professionisti del mondo della moda, che si fondono con l’arte grazie allo spazio espositivo messo a disposizione dal locale. Un contesto poliedrico e dinamico perfetto per entrare in contatto con l’artista, l’uomo e le sue opere.
A completamento dell’evento ci sarà l’opportunità di apprezzare i lavori di Nadia Gozzini, stilista, modellista e sarta, che presenterà i suoi progetti Recycle e T-shirt Riciclo, capi di abbigliamento realizzati con materiali totalmente riciclati da tessuti o parti di abiti, che rivivono grazie alla tecnica del patchwork e alla abilità sartoriale dell’artista, che crea pezzi unici che non sono solo vestiti, ma vere e proprie opere d’arte.

Profili biografici

Marco Ugoni
Nasce a Milano, il 9 ottobre del 1972.
Dopo aver conseguito il diploma di maturità artistica nel 1991, prosegue i suoi studi presso la facoltà di Architettura, progetto che però accantona per dedicarsi alla vita lavorativa.
La sua vocazione verso la comunicazione visiva nasce dai primi anni di vita, a causa di fortissime otiti che lo rendevano completamente sordo e incapace di dialogare verbalmente in maniera corretta. Questa limitazione lo portò fin dalla più tenera età a comunicare completamente tramite il disegno e, in seguito, attraverso la pittura. I problemi di comunicazione verbale lo accompagnarono per anni, proiettandolo così in un mondo solo suo, fatto di disegni e colori.
Le opere esposte partono dal 2010 fino ai giorni nostri, le tele sono tutte formato 30x30 cm, mentre i disegni sono 13x18 cm.


Nadia Gozzini
Stilista di moda, modellista e sarta, applica la sua esperienza decennale nel mondo della moda, film, e pubblicità. Organizza corsi di cucito presso il circolo arci “La scighera”, collabora attivamente al progetto “serpicanaro” e “open wear” come esperta di cucito e moda con workshop itineranti nei luoghi cittadini e non solo.
Ha una sua linea di abbigliamento, ottenuta con abiti riciclati e materiali trovati nelle varie ricerche in negozi vintage e nei viaggi.
Utilizzando la tecnica del patchwork, dipinge con il tessuto, creando forme di ispirazione ogni volta diverse.
Allacciandosi a questa antica tradizione, trasforma la necessità in elementi di stile. Nelle sue mani i capi di abbigliamento vengono rimodellati, personalizzati e reinterpretati in chiave creativa.