Marco Introini – Chicago Detroit New York

Treviso - 05/09/2015 : 01/10/2015

Mostra personale

Informazioni

Comunicato stampa

Chicago capitale del commercio delle carni, Detroit capitale della produzione di automobili, New York capitale finanziaria. L’essere dei centri nevralgici degli Stati Uniti non è l’unica caratteristica che accomuna le tre città; l’architettura le lega e lo sviluppo, in alcuni momenti storici dell’architettura, le accomuna

Il classicismo degli edifici rappresentativi è un carattere tipico della città Americana, ma l’architettura dell’Art Decò in questo caso le avvicina; nei primi decenni del 900 le tre città, per dichiarare la loro importanza, si affidano a questo stille per essere rappresentate e successivamente, nel dopoguerra, l’Architettura Moderna della scuola di Chicago afferma ancora di più il carattere unitario delle tre metropoli.



Marco Introini (Milano 1968)

Laureto in architettura presso il Politecnico di Milano.
Fotografo documentarista, è docente di Fotografia dell’ Architettura e Tecnica della Rappresentazione presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano.
Nel 1999 riceve il premio nazionale Lombardia Effetto Paesaggio con la ricerca fotografica Architettura ed architetture dell’ argine maggiore del Po. Nel 2002 viene selezionato con la ricerca fotografica Città Europa per esporre alla X Mostra Fotoesordio 2002 (Museo dell'Immagine Fotografica e delle Arti Visuali) in collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni di Roma. Nello stesso anno è stato selezionato al concorso FotoGribaudo. Curatore con Margherita De Carli della mostra nella casa di Luigi Figini presso la Triennale di Milano (Milano, 2003) Selezionato alla rassegna Descubrimientos del Festival Internazionale PHotoEspaña05 con il progetto fotografico Paesaggio Analogico 05.
Nel 2006 viene pubblicato all’interno del catalogo del Padiglione Italiano della X Biennale di Architettura curato da Franco Purini.
Inserito nei venti fotografi di architettura protagonisti degli ultimi dieci anni, viene intervistato da Letizia Gagliardi per il libro La Misura dello Spazio (Roma 2010).
Nel 2013 presenta alla mostra Senza pericolo! la ricerca fotografica Paesaggi della sicurezza alla Triennale di Milano.
Attualmente è in mostra il progetto fotografico per la Triennale di Milano Acqua_Montagna_Industria e continua il lavoro di documentazione dell’architettura dal dopoguerra ad oggi in Lombardia per la Regione Lombardia e il MIBAC.
Ha al suo attivo diverse pubblicazione, mostre fotografiche di architettura e di paesaggio come Multan_Pakistan, la Città Murata e Paesaggi della Sicurezza.