Manuel Picozzi – Julide

Roma - 09/04/2022 : 29/04/2022

Come secondo appuntamento del 2022 nella sezione “Esordi”, Blocco 13 presenta il 24enne Manuel Picozzi.

Informazioni

  • Luogo: BLOCCO 13
  • Indirizzo: via Benzoni 13, 00154 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/04/2022 - al 29/04/2022
  • Vernissage: 09/04/2022 ore 16
  • Autori: Manuel Picozzi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: La mostra rimane aperta fino 29 aprile, sia di mattina sia di pomeriggio, sia feriali sia festivi, ma soltanto su appuntamento.

Comunicato stampa

Le ragioni della mostra – Come secondo appuntamento del 2022 nella sezione “Esordi”, Blocco 13
presenta il 24enne Manuel Picozzi. Nella sua prima personale, a cura di Iginio De Luca, Picozzi propone
lavori di grafica, scultura e video che hanno come minimo comune denominatore la scelta di affidare il
momento creatore non alla mano dell’artista ma al movimento casuale di un millepiedi appoggiato su
fogli di carta bianca

Appassionato di entomologia (il nonno era un apicoltore), Picozzi ha impiegato per
l’operazione colori naturali, non tossici, e, alla fine dell’azione, ha pulito quindi rilasciato l’esemplare nella
catasta di legna del giardino. Alla voluta spersonalizzazione del gesto d’autore, segue però la scelta
consapevole dei disegni, della sequenza e della musica per il video, del taglio al laser delle tre lastre
appoggiate al muro. O quello, con il cutter, del banner colorato, proposto sul muro esterno dello spazio
espositivo, in cui la strisciata del julide è sovrapposta alla foto-simbolo dell’attacco dei supporter di Trump
a Capital Hill. Come scrive De Luca nel testo di presentazione, nella mostra assistiamo a “un
vagabondare situazionista fine a se stesso di esseri viventi e scriventi”, a “uno smarrimento muto di
millepiedi incoscienti che ispezionano e tracciano l’ignoto quasi a simboleggiare, monitorandoli dall’alto,
l’incertezza, l’impotenza e il nostro bilico esistenziale, le crisi belliche e pandemiche di un tempo estremo
e sospeso ancora tutto da decifrare”.
Cenni biografici – Manuel Picozzi è nato il 28 aprile 1997 a Colleferro. Si è diplomato nel 2016 al liceo artistico Henry
Matisse di Cave, dove vive. E nel 2020 si è laureato (diploma triennale) all’Accademia di Belle Arti di Frosinone dove è
stato allievo, tra gli altri, di Iginio De Luca. Ha partecipato a diverse iniziative: seminario a cura di Bruno Ceccobelli, 2018;
“La terza notte di quiete”, festival di Veronetta (Ve), a cura di Christian Caliandro, 2018; “Itinerari d’arte”, a cura di Massimo
Arcese, vol. 1, Frosinone, 2019; ”Arte, tempo, funzione”, a cura di Tony Cetta, Donatella Spaziani, Loredana Rea, progetto
promosso da Artintype e dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone, 2019; “Artista di quartiere”, a cura di Christian Caliandro
e Alessandro Bulgini, workshop promosso dal ministero della Cultura, 2020; “Allunare infinito”, a cura di Bruno Di Marino,
Loredana Finicelli, Chiara Guerzi, Accademia di Belle Arti di Frosinone, 2021; “Arteporto/Fuori confine”, mostra d’arte
contemporanea III edizione, a cura di Sandro Polo e Silvia Calvarese, Porti imperiali di Claudio e Traiano, Parco
archeologico di Ostia antica, Fiumicino, 2021; “Dialogo spazio-tempo”, a cura di Han Yufeng, Academy of Arts University
of Architecture and Tecnology of Xi’an, 2021.
Blocco 13, associazione culturale per l’arte contemporanea, via Benzoni 13, 00154 Roma (Italy)
tel. ++39.3292866299, [email protected]
Sabato 9 aprile dalle 16 alle 20 e oltre. La mostra rimane aperta fino 29 aprile, sia di mattina sia di
pomeriggio, sia feriali sia festivi, ma soltanto su appuntamento.
*Norme di accesso: l’ingresso è regolamentato nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid
19 disposte dalla legge. Per accedere è necessario esibire il green pass in formato analogico o digitale,
indossare la mascherina e mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri visitatori.