Mantra + Black-out

Pesaro - 06/04/2019 : 20/04/2019

Mostra d’arte fotografica e multimediale a cura di Lorenzo Uccellini.

Informazioni

  • Luogo: THE BID ART SPACE
  • Indirizzo: Viale Napoli 83 (61121) - Pesaro - Marche
  • Quando: dal 06/04/2019 - al 20/04/2019
  • Vernissage: 06/04/2019 ore 18,30
  • Autori: Angela Ciavarrella, Mirco Belacchi
  • Curatori: Lorenzo Uccellini
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: La mostra sarà visitabile dal mercoledì al sabato, dalle 15:30 alle 19:00. Domenica su appuntamento, da fissare almeno con 24 ore di anticipo al 3460873030.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

THE BID Art Space di Pesaro, con il patrocinio ed il prezioso supporto della Fondazione Onlus Uccellini - Amurri di Belvedere Ostrense (AN), presenta la doppia mostra personale MANTRA + BLACK-OUT, curata da Lorenzo Uccellini.


Il fotografo Mirco Belacchi propone MANTRA, una serie di grande impatto visivo, alternando sapientemente le immagini in formati diversi che restituiscono una visione ritmicamente calibrata. Il soggetto visibile è 'qualcosa' tra ciò che compare e ciò che viene trascinato via dalle onde morbide della bagnasciuga. Ah...c'è anche il mare nelle sue fotografie

Ma molto in superficie.


L’artista multimediale Angela Ciavarrella ci mostrerà BLACK-OUT, un raffinato concept che la sua abilità tecnica trasforma in modalità che spaziano dalla scultura alla fotografia coinvolgendo pure gli spettatori in un vero e proprio happening. Questa opera multimediale site-specific erompe energicamente forzando l'osservatore a porsi in primo piano divenendo partecipe di se stesso attraverso le filosofie tratteggiate dal lavoro di Angela.


Nota del curatore

<< Mantra + Black-Out è senza ombra di dubbio la mostra che sento più vicina al modo di percepire l’arte come strumento per esplorare l’Universo Umano.

Incontrare Mirco Belacchi è stato come trovare una grande conchiglia di quelle che avvicinate all’orecchio ti ‘fanno sentire il mare’. La serie proposta da Mirco è un mantra, e guai a non coglierne la sequenzialità e a perdersi nella profana sensazione di vana ripetitività; ci sfuggirebbe la materia prima, grezza e vitale che Mirco si è dismessa dalla sua dura corazza per farne emozione e regalarcela.

Angela Ciavarrella è una artista incredibilmente poliedrica che gestisce concetti intimistici che hanno tanto in comune con il mondo di Mirco; con il nostro mondo, il mondo di tutti. Lei lo racconta in maniera ‘punk’ rispetto alle note profonde e a volte acide del 'jazzista' Mirco, portando sul suo palcoscenico fotografie, installazioni, sculture, pensieri e concetti che la mettono a nudo come il più crudo Iggy Pop.

Di non immediata comprensione, le opere presentate al BID dialogano in maniera assolutamente simmetrica. A dividere Mirco ed Angela solo un numero più alto nella carta d’identità; solo più tempo, più pause, più ripartenze… finché dal Black-Out inizia a intravedersi qualche cosa che luccica proprio lì, dove l’onda sembra quasi non voler arrivare per non disturbare quel pensiero fattosi perla >>. Lorenzo Uccellini, Senigallia, aprile 2019.