Magdalo Mussio – Assenza

Torino - 16/03/2017 : 23/04/2017

"I segni possono essere lettere o filastrocche, ma anche tratti del tutto asemantici e proprio per questo caricabili d’un significato più misterioso: quello che ogni singolo spettatore gli vorrà attribuire, così da rendere ogni 'poema visivo' – come sempre dovrebbe essere per tutte le opere d’arte – l’incontro tra l’immaginario dell’artista e quello del fruitore". Gillo Dorfles, Magdalo Mussio. Il filo d’un discorso pittorico, 2004

Informazioni

  • Luogo: NEOCHROME
  • Indirizzo: Via Stampatori 4 10122 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 16/03/2017 - al 23/04/2017
  • Vernissage: 16/03/2017 ore 18
  • Autori: Magdalo Mussio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Wednesday/Saturday 3.30 - 7 pm

Comunicato stampa

NEOCHROME is proud to present the first solo show at the gallery by Magdalo Mussio.

"The signs can be letters or rhymes, but also utterly a-semantic marks, which can be charged with a more mysterious meaning precisely due to this nature: that which each viewer wants to assign, to make each 'visual poem' – as should always happen for all works of art – become the encounter between the imagination of the artist and that of the viewer."

- Gillo Dorfles, Magdalo Mussio

Il filo d’un discorso pittorico, 2004

Magdalo Mussio (Volterra, 1925 – Civitanova Marche, 12 August 2006) was one of the leading exponents of Visual Poetry. His works have been shown at the Finch Museum in New York ("Italian Visual Poetry"), Centre Pompidou in Paris ("Identité italienne: l’art en Italie depuis 1959"), and recently Museo Civico Villa Colloredo Mels of Recanati has held a prestigious retrospective entitled "Marginalia".


————


NEOCHROME è lieta di presentare la prima mostra personale in galleria di Magdalo Mussio.

"I segni possono essere lettere o filastrocche, ma anche tratti del tutto asemantici e proprio per questo caricabili d’un significato più misterioso: quello che ogni singolo spettatore gli vorrà attribuire, così da rendere ogni 'poema visivo' – come sempre dovrebbe essere per tutte le opere d’arte – l’incontro tra l’immaginario dell’artista e quello del fruitore".

- Gillo Dorfles, Magdalo Mussio. Il filo d’un discorso pittorico, 2004

Magdalo Mussio (Volterra, 1925 – Civitanova Marche, 12 agosto 2006) fu uno dei principali esponenti della Poesia Visiva. Le opere dell'artista sono state esposte al Finch Museum di New York ("Italian Visual Poetry"), al Centre Pompidou di Parigi ("Identitè Italienne: l’Art en Italie depuis 1959") e recentemente il Museo Civico Villa Colloredo Mels di Recanati ha ospitato una prestigiosa retrospettiva dal titolo "Marginalia".