MADREscenza – Diritto Filosofia Mondo dell’Arte

Napoli - 22/05/2014 : 22/05/2014

“Arte, diritto, mercati. Dall'arte concettuale all'arte contrattuale”: un ciclo di incontri, da maggio a novembre 2014, per comprendere meglio il rapporto che lega ,oggi, arte, diritto e mercati. Si comincia con “Diritto, Filosofia, Mondo dell’Arte”.

Informazioni

Comunicato stampa

MADREscenza
primo incontro
Diritto, Filosofia,
Mondo dell'Arte
a cura di Maurizio Ferraris e LabOnt
(laboratorio di ontologia
dell'Università di Torino).
22.05.14 ore 18
Sala delle Colonne

Gianmaria Ajani, Magnifico Rettore
dell'Università di Torino
Tiziana Andina, Università di Torino
Alessandra Donati, Università di Milano-Bicocca
Maurizio Ferraris, Università di Torino

“Arte, diritto, mercati. Dall'arte concettuale all'arte contrattuale”: un ciclo di incontri, da maggio a novembre 2014, per comprendere meglio il rapporto che lega ,oggi, arte, diritto e mercati


Per il ciclo MADREscenza 2014, la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con diverse strutture scientifiche europee, organizza una serie di appuntamenti, nei quali verranno affrontati temi cruciali per la comprensione della struttura e delle dinamiche del mondo dell’arte, con particolare riferimento alle nuove connessioni dell'arte con gli aspetti giuridici ed economici, a cui saranno abbinati laboratori di approfondimento rivolti soprattutto agli studenti delle Università, dei licei e dell’Accademia di Belle Arti.
Si comincia giovedì 22 maggio (ore 18, museo Madre, Sala delle Colonne) con “Diritto, Filosofia, Mondo dell’Arte”: a confronto i giuristi Gianmaria Ajani (Magnifico Rettore dell’Università di Torino) e Alessandra Donati (Università di Milano-Bicocca) con i filosofi Tiziana Andina (Università di Torino) e Maurizio Ferraris (Università di Torino). Il giorno 21 maggio (dalle 10,30 alle ore 13, Biblioteca, primo piano) si terrà il laboratorio di approfondimento ''L'arte tra concettualismo e contrattualismo'' con Davide Dal Sasso, ricercatore in Filosofia presso l’Università degli Studi di Torino e membro di LabOnt (Laboratorio di Ontologia).
Già dalla seconda metà del secolo scorso, i filosofi hanno introdotto il concetto di “mondo dell’arte” per riferirsi a quel complesso di attori (per lo più agenti privati e istituzionali) che gestiscono il sistema dell’arte contemporanea, indirizzandone scelte di mercato e orientamenti culturali. La tradizione e la vocazione culturale dell’Italia, che in ambito artistico ha espresso nei secoli eccellenze di valore assoluto, richiedono che il nostro paese sappia interpretare le specificità del mondo dell’arte contemporaneo per operare all’interno dei più importanti contesti internazionali.
Per sviluppare e raggiungere questi obiettivi è necessario che discipline differenti (filosofia, storia dell’arte, diritto ed economia) collaborino, per esplorare la struttura, le dinamiche, gli statuti giuridici ed economici che regolano il funzionamento del mondo dell’arte. Ed è proprio questo l’obiettivo che si pone MADREscenza 2014, la piattaforma di ricerca e mediazione dei linguaggi del contemporaneo, progettata dalla Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee e sviluppata in un programma di attività finalizzato all’approfondimento delle tematiche del contemporaneo attraverso incontri, seminari conferenze e laboratori.

C:UserschiaraDropboxNEWSLETTERMADRENews LetterMADRESCENZA
Joseph Beuys, Casa Orlandi, 1971
serigrafia su pellicola, pezzo unico,
firmato e dedicato.
Collezione Trisorio, Napoli.
In comodato al Madre, Napoli.

Laboratorio di approfondimento per scuole e università
''L'arte tra concettualismo e contrattualismo''

21.05 dalle ore 10 alle 13
Biblioteca, I piano

A cura di Davide Dal Sasso, LabOnt