Madis Luik – Linn: Viljandi / Città: Viljandi

San Candido - 25/03/2017 : 16/06/2017

L’installazione “Linn: Viljandi / Città: Viljandi” (2014) di Madis Luik si compone di tre parti e rappresenta lo sguardo retrospettivo nel passato dell’artista cresciuto in Estonia e una ricerca sul presente della cittadina estone Viljandi.

Informazioni

  • Luogo: KUNSTRAUM CAFE MITTERHOFER
  • Indirizzo: Via Peter Paul Rainer 4 - San Candido - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 25/03/2017 - al 16/06/2017
  • Vernissage: 25/03/2017 ore 19
  • Autori: Madis Luik
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da lunedì a sabato ore 7-20 (chiuso dal 29.06 al 10.06.)

Comunicato stampa

L’installazione “Linn: Viljandi / Città: Viljandi” (2014) di Madis Luik si compone di tre parti e rappresenta lo sguardo retrospettivo nel passato dell’artista cresciuto in Estonia e una ricerca sul presente della cittadina estone Viljandi. Tema centrale della mostra sono le trasformazioni storiche della città e la loro documentazione fotografica.

Il compito della memoria consiste in tre livelli formali: le fotografie di scene di strada e l’architettura che testimoniano le trasformazioni storico-politiche della città, i testi provenienti da un diario privato e il video-documentario Elmo (16')

Il video riassume gli incontri e le interviste con il fotografo Elmo Riig, che da 18 anni per il quotidiano locale „Sakala“ documenta tutti gli eventi locali importanti. Racconta la fotografia, il suo mestiere e la sua vita. I testi del diario furono scritti durante un suo soggiorno di tre mesi nella cittadina.

Ogni singola parte della mostra è già di per sé un quadro rappresentativo del luogo, ma solo con il collegamento tra di loro si arriva ad un livello di narrazione coerente.


Madis Luik (Vita):

Madis Luik è nato nella città anseatica di Viljandi, Estonia nel 1988. Nel 2007 inizia lo studio della fotografia presso l’Accademia d’Arte a Tallinn. In seguito si trasferisce a Vienna per continuare i suoi studi presso l’Accademia delle Belle Arti. Dal 2015 vive e lavora ad Amburgo; oltre la sua attività artistica è fotografo freelance e autore di documentari.
Nelle sue opere unisce le sue esperienze di giornalismo alla fotografia d’arte. Spesso si avvale della tecnica dell’installazione. Dal 2008 espone le sue serie fotografiche, testi e video in mostre personale e collettive in Europa (Plat(t)form 2013, ReMap Atene), Russia (Moscow International Biennale for Young Art) e Australia.
I suoi lavori partono spesso da un elemento narrativo. Sperimenta le varie forme del storytelling. I suoi racconti hanno un’impronta nostalgica, condizione che si presta bene ad essere sperimentata e rappresentata con la tecnica della documentazione nelle sue forme più svariate.
Ha un particolare interesse per le città, il loro passato, sviluppo e architettura.

www.madisluik.com
[email protected]






Madis Luik

Mostre personali (selezione)
2014 Shared Territories / ciclo di mostre con Manuel Carreon Lopez / Raum Bonygasse, Eyes On: mese della fotografia, Vienna
2014 Please, freeze. / Kondas Center, Viljandi
2012 Giving Hand / Tallinn City Gallery
2010 Stiv, Superstar / in collaborazione con Jarmo Nagel / Galleria Hobusepea, Tallinn

Mostre collettive (selezione)
2016 Lux / Live-Video-installazione, Forum Finkenau, HAW Amburgo
2016 Nachbilder / Fotogalerie Vienna
2015 You can disappear without noticing / Video / SCHMUCK Festival, Monaco
2014 Im Auge des Betrachters / Eyes On: Mese della Fotografia. Praxiskop, Vienna
2014 Hair Sucks / serie di moda e animazione video per Jaanus Samma / Tallinn Art Hall Gallery
2014 Back to the Future / Kunsthalle St. Anne, Lubecca
2013 Parallelaktion / ReMap 4 Biennale, Atene
2013 Plat(t)form 2013 / Fotomuseum Winterthur, Svizzera
2013 Look at yourself, who do you resemble / Gallery Victoria, Samara / curato da Andrey Parshikov
2012 GO WEST! MUZEON 3rd Int.l Biennale for Young Art Moscow / curato da Andrey Parshikov
2012 Exkursion: Kino MuMok, Vienna
2011 Untold Stories / Tallinn Art Hall Gallery
2010 Five Directions of Photography through Photography / „Brot Kunsthalle“ Ernst Hilger, Vienna
2009 Alternative Nation: Young Art From Estonia / RMIT School of Art Gallery, Melbourne
2008 Oi! EMO Estonian Contemporary Art Museum / curato da Marco Laimre

Mostre organizzate e curate (selezione)
2012 V=abc / in collaborazione con Nele Aunap / Katarsis Project Space, Tallinn
2010 Akadeemia / Projektraum März, Tallinn

Film (selezione)
2016 „Ash Mountains“, documentario, 72‘ ruolo: cameraman / regia Ivar Murd
2015 „Stay the Night“, video musica, 4‘30‘‘ ruolo: cameraman, luce / regia Ivar Murd
2015 „Lights and Shadows“, video musica, 3‘23‘‘ ruolo: cameraman, luce / regia Ivar Murd
2014 „Elmo“, documentario, 16‘ ruolo: regia, cameraman, cutter
2014 „Kristus lebt in Siberien“ ( Kristus vive in Siberia), documentario. ruolo: cameraman / regia Jaak Kilmi, Arbo Tammiksaar
2011 „Erik“, lungometraggio, 16‘ ruolo: regia, cameraman, cutter

Pubblicazioni (selezione)
2014 POSITIIV, n. 19 / Järgmine peatus – Viljandi (Next stop – Viljandi)
2013 Cubo Vivo, edizione singola / Sweet Life, Bitter Artist / catalogo con opere di arte grafica
2008 rivista fotografica Cheese, n. 31 / Hotell G9 (Hotel G9)
2008 Värske Rõhk, n. 14 / Elu kui selline