Luciano Francesconi – Una matita geniale al Corriere della Sera

Milano - 25/02/2014 : 12/03/2014

L’artista di fama internazionale Luciano Francesconi, collaborando con il Corriere della Sera per quasi cinquant’anni, ha saputo rappresentare con sottile ironia uno spaccato della nostra società e della storia di Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

Questa mostra, all'interno della Triennale di Milano, è un omaggio alla sua opera.
Geniale, intellettuale, mai ripetitivo ed al tempo stesso discreto, tutti possono riconoscere i disegni umoristici apparsi sulle pagine del Corriere, pochi invece sono a conoscenza delle opere più intime e della preziosa tecnica di cui l’artista aveva assoluta padronanza. Disegnava per indagare nei minimi particolari cose, oggetti e persone, per coglierne l’essenza più intima, reinterpretarla e comunicarla al resto del mondo


E’ per questo che abbiamo messo a fuoco due aspetti della sua vita, il “Francesconi pubblico”, con 120 originali di vignette pubblicate a raccontare il disegno “di cronaca” legato alla notizia e le "liste" memoria della collaborazione di Francesconi con lo storico ristorante meneghino Bagutta, ospite del primo premio letterario italiano fin dal 1926.
Il “Francesconi privato” con opere inedite tra colori, oli, acquarelli, acrilici, collages, grafiche e ceramiche, che si rivelerà una sorpresa per tutti.
L’impegno che Luciano ha sempre dichiarato rispetto all’ecologia è diventato l’elemento ispiratore per l’allestimento che rispetta i canoni di un vero progetto di Recycle, la carta e il cartone sono i protagonisti, materia prima preziosa, memoria della natura e supporto di tutta l’opera artistica di Luciano Francesconi.
Oltre a COMIECO, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, la mostra si è potuta realizzare grazie all'impegno di molti sponsor tecnici che hanno voluto aderire all'iniziativa.