Luce a Venezia per i tesori d’arte

Venezia - 25/10/2013 : 25/10/2013

L’incontro, che prevede interventi di autorevoli esperti del settore, ha per finalità di esplicitare la materia dell’illuminazione nelle sue nuove declinazioni dedicate all’arte e ai luoghi di particolare pregio storico-artistico.

Informazioni

Comunicato stampa

LUCE A VENEZIA PER I TESORI D’ARTE
Dalla teoria al progetto nell’affrontare la fruizione delle opere d’arte
conservando e valorizzando

Venerdì 25 ottobre, ore 9
Venezia, palazzo Franchetti
Campo Santo Stefano


A Venezia un importante appuntamento per il mondo della luce italiana organizzato dall’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arte e AIDI - Delegazione Triveneto, venerdì 25 ottobre 2013, dalle ore 9.00, a Palazzo Cavalli Franchetti, con il sostegno di Zumtobel



L’incontro, che prevede interventi di autorevoli esperti del settore, ha per finalità di esplicitare la materia dell’illuminazione nelle sue nuove declinazioni dedicate all’arte e ai luoghi di particolare pregio storico-artistico, in particolare quelle attinenti alla conservazione e tutela preventiva, all’ottimizzazione dell’esperienza percettiva e alla riduzione degli oneri economici di gestione e manutenzione.

Le condizioni per l’esposizione delle opere d’arte, dalla loro conservazione alla progettazione degli apparati sono profondamente cambiate con lo svilupparsi di innovative tecnologie di gestione e di valorizzazione del patrimonio culturale. Il progetto illuminotecnico (lighting design) richiede una visione di ampio respiro, sensibile alle discipline scientifiche, tecniche e culturali implicate nel difficile compito dell’esporre in ambienti pubblici e privati.
Venezia, una tra le città più visitate in Italia, rivela la sua centralità nell’acceso dibattito sull’arte contemporanea ma, prima ancora, la sua quotidiana e pervasiva convivenza con l’arte del passato.


Porteranno i saluti Gian Antonio Danieli, presidente dell’ Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, Gianni Drisaldi, presidente nazionale AIDI e Annunziata Genchi, Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della gronda lagunare.

Seguiranno le relazioni di Lorenzo Fellin, Giuseppe Rossi – Paola Iacomussi, Marina Vio - Fabio Peron, Elena Pedrotti, Mario Bonomo - Chiara Bertolaja, Alberto Pasetti, Alessandro Grassia.