Luca Giacosa – Pian del Louv

Torino - 30/10/2014 : 01/12/2014

Questo progetto esplora e documenta la battaglia in atto nelle valli alpine tra uomini e natura. Il paesaggio ormai spopolato viene fotografato di notte, illuminato dalla luna, come se fosse visto con gli occhi di un lupo.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO BILD
  • Indirizzo: via Cesare Lombroso 20/A - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 30/10/2014 - al 01/12/2014
  • Vernissage: 30/10/2014 ore 18,30
  • Autori: Luca Giacosa
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: La mostra sarà aperta tutti i mercoledì dalle 15:00 alle 21:00 Al di fuori del seguente orario sara’ visibile previo appuntamento

Comunicato stampa

PIAN DEL LOUV - Mostra Fotografica -

Giovedi’ 30 ottobre 2014, alle ore 18:30, lo studio Bild inaugura la mostra fotografica
Pian del Louv del fotografo Luca Giacosa.

Negli ultimi venti anni esemplari di lupo sono naturalmente ritornati a popolare le Alpi occidentali, partendo dagli Appennini e riconquistando territori ormai quasi completamente disabitati.
Questo progetto esplora e documenta la battaglia in atto nelle valli alpine tra uomini e natura


Il paesaggio ormai spopolato viene fotografato di notte, illuminato dalla luna, come se fosse visto con gli occhi di un lupo; le persone ritratte sono immerse in questo territorio e non hanno più alcun potere su di esso.
Gli ultimi pastori vivono le ore di pascolo in costante allerta: un banco di nebbia, una zona di arbusti, un passaggio nel bosco sono sufficienti affinchè i lupi attacchino il gregge.
È molto difficile avvistare un lupo, essendo animali principalmente notturni e molto schivi, ciò che ne rende nota la presenza sono le impronte nella neve appena fuori dai villaggi, gli ululati, i resti delle loro predazioni su animali domestici e selvatici.
I lupi sono presenze, racconti dal passato, il ritorno di una natura primordiale e feroce.
I loro occhi sono come tizzoni ardenti nella notte.

Il progetto ha vinto il premio G. Tabò e l’ Exchange Prize Boutographies, Fotoleggendo 2012.


Luca Giacosa (1982 Alba)

Nel 1997 si avvicina al mondo della pittura, che continua a praticare e rimane fonte di ispirazione per le sue creazioni fotografiche. A partire dal 2004 utilizza la fotografia come mezzo di espressione artistica e ha da subito ha una forte fascinazione per il linguaggio fotogiornalistico che influenza molto le sue prime esperienze in campo fotografico. Nel 2007 inizia il corso di Documentary Photography presso l' University of Wales, Newport. Terminati gli studi in Galles si trasferisce in provincia di Cuneo, in valle Stura di Demonte, dove nell'estate del 2009 comincia il suo progetto "Pian del Louv" che termina nel 2012. Lavora come fotografo free lance, realizzando servizi per diverse società del cuneese, nel frattempo continua la sua personale ricerca fotografica, interessandosi sempre di più a temi legati alla situazione sociale, storica e ambientale delle montagne cuneesi: la scomparsa della società contadina, l’abbandono del territorio ed il crollo demografico nelle valli alpine.
Le sue immagini sono state esposte in mostre personali (galleria Avia Pervia, Modena), durante festival (Boutographies 2013, Fotoleggendo 2012, Photissima 2012, Foto8summershow 2010), su riviste nazionali (Io Donna) e sono state premiate e menzionate all’interno di concorsi fotografici (premio G.Tabò 2012, premio Exchange Fotoleggendo-Boutographies 2012, menzione speciale premio M.Pesaresi SavignanoImmagini 2011, FreshFacedWildEyed della Photographers Gallery).

Bild
è uno studio, una galleria, un laboratorio aperto alla cittadinanza volto al coinvolgimento attivo dei cittadini attraverso eventi espositivi, laboratori e workshop che permettono la sperimentazione e la scoperta della fotografia e dell'architettura. Nato a novembre del 2013, ha al suo attivo l'allestimento e la curatela delle mostre: “As a fallen apartment building” progetto della fotografa Francesca Cirilli realizzato per GloGauAir (programma di residenza artistica a Berlino) e Sown, la serie di fotografie d'installazioni luminose notturne realizzate dall’artista e fotografo Daniele Sambo. Bild ha collaborato e partecipato a Frames 2014: evento internazionale di proiezioni fotografiche inserito all'interno del Glasgow Visual Art Festival 2014, selezionando e curando la proiezione di cinque progetti fotografici.