Luca Bortolato – Mericans

Padova - 25/02/2017 : 31/03/2017

Le strade di New York pazientemente osservate, tanto quanto l’umanità che le attraversa, vengono ritratte e rielaborate secondo il suo stile intimista – contraddistinto da colori delicati e dalla grana un po’ sporca della pellicola – perfetto per sottolineare lo spaesamento e per ridimensionare la grandeur della metropoli.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA SOTTOPASSO DELLA STUA
  • Indirizzo: Largo Europa - Padova - Veneto
  • Quando: dal 25/02/2017 - al 31/03/2017
  • Vernissage: 25/02/2017 ore 18
  • Autori: Luca Bortolato
  • Curatori: Giorgia Volpin
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: Aperto dal lunedì al venerdì 10/18, sabato e domenica 15–18
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Organizzata dal Comune di Padova Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche con il supporto dell’Associazione di Promozione Sociale Kinima, la mostra MERICANS Fotografie di Luca Bortolato curata da Giorgia Volpin, verrà inaugurata sabato 25 febbraio alle ore 18.00 negli spazi espositivi del Sottopasso della Stua a Padova.
Con la mostra personale di Luca Bortolato, curata da Giorgia Volpin, aperta al pubblico fino a sabato 31 marzo 2017, si prosegue il ciclo di esposizioni fotografiche del nuovo anno al Sottopasso della Stua


Le grandi architetture che compongono lo skyline newyorkese si fanno paesaggio urbano solenne, magniloquente e sottilmente inquietante, equivalente contemporaneo di quelle vedute naturali meravigliose e terribili care alla pittura romantica ottocentesca.
Le strade di New York pazientemente osservate, tanto quanto l’umanità che le attraversa, vengono ritratte e rielaborate secondo il suo stile intimista – contraddistinto da colori delicati e dalla grana un po’ sporca della pellicola – perfetto per sottolineare lo spaesamento e per ridimensionare la grandeur della metropoli.
LUCA BORTOLATO
Fotografo emergente, innamorato delle immagini da sempre, lavora esclusivamente su pellicola a colori. Gli ambiti principali della sua indagine sono il ritratto e la ricerca dell’identità. Dal 2010 espone i suoi lavori, ed ha partecipato a mostre di fotografia tra Berlino, Roma, Torino e Londra. Le sue fotografie – connotate visivamente da colori tenui - sono una riflessione talvolta ironica, talvolta malinconica, sulla solitudine in tutte le sue declinazioni.





KINIMA - ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE
L'associazione KINIMA non ha scopo di lucro, è laica, apartitica e apolitica.
E' un centro di sperimentazione e di formazione di altissima qualità e di grande attualità nell'ambito dell'immagine e della sua interpretazione nella società contemporanea, opera attraverso una serie di attività: corsi di fotografia, uscite fotografiche, visite guidate, camera oscura, prestito attrezzatura fotografica, prestito libri, progetti di stop motion, di time lapse, workshop, concorsi fotografici, performances, esposizioni, incontri con autori e altro ancora. KINIMA si avvale di personaggi di spicco nella cultura delle immagini, professionisti nel campo e teorici di rilievo.
Promuove lo sviluppo creativo della persona, la cultura informatica, con particolare attenzione al mondo Open Source. Con il nuovo ciclo di Mostre che inaugura le attività del 2017, KINIMA coinvolge giovani talentuosi curatori e giovani artisti emergenti, per sottolineare lo spirito di autentica ricerca e innovazione che ha definito, in questi ultimi anni, il Sottopasso della Stua come polo di sperimentazione culturale e KINIMA come una solida scommessa di ricerca sulla fotografia per la città di Padova.