Luca Bellandi – ModernClassic

Milano - 27/09/2012 : 21/10/2012

L'artista toscano, nato a Livorno nel 1962, esporrà 24 nuove tele e saranno presentati due generi di opere differenti per colori e per contenuti ma focalizzati sul tema della figura femminile.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PROSPETTIVE D'ARTE
  • Indirizzo: Via Carlo Torre 29 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 27/09/2012 - al 21/10/2012
  • Vernissage: 27/09/2012 ore 18
  • Autori: Luca Bellandi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal lunedì al venerdì 9.30-13.00/15.00-19.00 – sabato 15.00-19.00 domenica e festivi su appuntamento

Comunicato stampa


La Galleria Prospettive d'arte (www.prospettivedarte.com) ospiterà nei suoi spazi la mostra “ModernClassic” di Luca Bellandi, prima personale dell’artista nella città di Milano

L'artista toscano, nato a Livorno nel 1962, esporrà 24 nuove tele e saranno presentati due generi di opere differenti per colori e per contenuti ma focalizzati sul tema della figura femminile.

Da una parte le opere recenti (Modern), su fondo nero pece, in cui le figure sembrano sculture di gesso. "È un andirivieni senza fine di cose, persone, tempi. Sì, proprio tempi, perché le forme umane sembrano venire da epoche lontane, da fasti perduti

Hanno un che di arcaico e di ieratico, quasi la solidità di un'erma, di un busto marmoreo, di un menhir.”

Dall'altra le opere tradizionali (Classic), ricche di colori, che raffigurano le sue tipiche donne in ambientazioni al limite del metafisico. "....si tratta di corpi femminili, leggeri, sensuali, avvolti in preziose sete, portatori sani di bellezza, di conturbanti cappelli e di inattesi strumenti musicali (come tamburi e chitarre). Non solo: ma anche corpi che “covano” e insieme maneggiano inquietanti serpi o pericolose pistole."…..

Luca Bellandi ha frequentato l’Istituto d’arte a Pisa e nel 1985 ha conseguito la laurea all’Accademia d’arte di Firenze. Inizia dai classici, poi successivamente scopre l’arte e l’underground americano. L’artista livornese si è imposto con una fitta serie di mostre in Europa e negli Stati Uniti che l’hanno visto collezionare successi e consensi di pubblico e critica, e lo hanno riconosciuto come uno degli artisti più interessanti nel panorama artistico contemporaneo. Dal 1994 e' direttore artistico del settore Arti Visive presso l'associazione culturale "Atelier delle Arti" di Livorno, dove insegna pittura e disegno. Presente con una mostra personale al MUMI Museo Michetti di Francavilla nel 2007.