L’Ottocento e il mito di Correggio

Parma - 27/04/2021 : 17/10/2021

“L’Ottocento e il mito di Correggio” è innanzitutto un omaggio a due figure per molti versi fondamentali della storia parmense: Maria Luigia d’Asburgo, Duchessa di Parma, e l’incisore Paolo Toschi.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA NAZIONALE - PALAZZO DELLA PILOTTA
  • Indirizzo: Piazza Della Pilotta - Parma - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 27/04/2021 - al 17/10/2021
  • Vernissage: 27/04/2021 no
  • Curatori: Simone Verde
  • Generi: arte moderna
  • Orari: dal martedì alla domenica, osservando la chiusura settimanale il lunedì. Il servizio di apertura al pubblico osservato quotidianamente sarà dalle ore 10.30 alle 18.30. Il sabato, la domenica ed i giorni festivi l’ingresso al Complesso è previsto esclusivamente tramite il sistema di prenotazione online https://pilotta.ticka.it/ che prevederà fasce di prenotazione e di ingresso contingentate alle ore 10.30, alle 11.30, alle 12.30, alle 13.30, alle 14.30, alle 15.30, alle 16.30, alle 17.30. La durata della visita per il sabato domenica e festivi è di 60 minuti. Si avvertono i gentili visitatori che nei giorni di sabato, domenica e festivi non sarà ammesso l’ingresso in orari diversi rispetto a quelli indicati dalla prenotazione e che non è previsto alcun rimborso qualora il visitatore che abbia prenotato per un orario prestabilito non si presenti o arrivi in altro orario.
  • Biglietti: Il biglietto intero di 12 euro, variato dal 25 ottobre 2020, è comprensivo della visita del Complesso Monumentale della Pilotta (Biblioteca Palatina, Teatro Farnese, Galleria Nazionale) e delle mostre L’Ottocento e il mito di Correggio e Fornasetti Theatrum Mundi.
  • Uffici stampa: STUDIO ESSECI

Comunicato stampa

La Pilotta riaprirà con
“L’Ottocento e il mito di Correggio”.


É probabilmente il primo caso in cui una mostra apre alle visite del pubblico senza le consuete presentazioni alla stampa e la cerimonia di inaugurazione. Accade per “L’Ottocento e il mito di Correggio”, l’importante e attesa esposizione curata da Simone Verde, prevista alla Pilotta a partire dal 26 febbraio 2021



La mostra, già vittima di successivi rinvii causa Covid, è perfettamente allestita, il catalogo è edito, e il Direttore della Pilotta nonché curatore della mostra Simone Verde ha deciso che, fin dal primo giorno di riapertura del museo l’esposizione “L’Ottocento e il mito di Correggio” sarà visitabile al pubblico.

Nemmeno nella nuova data annunciata per la sua apertura, il 26 di questo mese appunto, potrà, infatti, aprire i battenti, dato che i musei dell’Emilia Romagna, essendo la regione in area arancione, restano per il momento sbarrati.

“Rifissare per la terza volta, in questo clima di incertezze, l’inaugurazione della mostra, non ha, credo – afferma il Direttore Verde - senso alcuno. Meglio consentirne il godimento da parte del pubblico prima possibile, pur senza formale inaugurazione”.

“Quando la Pilotta potrà riaprirsi alle visite, programmeremo una presentazione scientifica della mostra, in presenza od on line, a seconda di quando i tempi consentiranno”.