Lorenzo Viola – Eros Florale. Io

Castelfranco Veneto - 23/11/2013 : 26/01/2014

Saranno esposte oltre 50 opere tra olii, acrilici, tempere, disegni e ceramiche inedite con un unico filo conduttore: il Fiore. Tema caro a Lorenzo Viola, che consente di cogliere le trasformazioni e gli aspetti inesplorati dell'opera dell'artista castellano in sessant'anni di assidua e instancabile sperimentazione artistica.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CASA GIORGIONE
  • Indirizzo: Piazza San Liberale - Castelfranco Veneto - Veneto
  • Quando: dal 23/11/2013 - al 26/01/2014
  • Vernissage: 23/11/2013 ore 18
  • Autori: Lorenzo Viola
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 9.30 12.30 / 15.00 18.00 festivi 10.00 13.00 / 14.00 18.00 chiuso lunedì Natale e 1 gennaio
  • Email: info@museocasagiorgione.it

Comunicato stampa

La prestigiosa sede di Museo Casa Giorgione a Castelfranco Veneto dal 23 novembre 2013 al 12 gennaio 2014 ospiterà la mostra Lorenzo Viola Eros Florale. Io. Oltre 70 opere tra olii, acrilici, tempere, disegni e ceramiche inedite con un unico filo conduttore: il fiore


Un tema molto caro a Lorenzo Viola, che cosentirà di cogliere le trasformazioni e gli aspetti salienti di sessant’anni di assidua ed instancabile sperimentazione artistica del pittore castellano, iniziata nel lontano 1953 e centrata sul recupero di aspetti autentici del territorio e della cultura contadina, affiancato in tale indagine sistematica da illustri uomini di cultura, tra i quali l’indimenticato Bepi Mazzotti, grande difensore delle ville venete e dei valori della tradizione.

La mostra verrà accompagnata dalla pubblicazione di un volume monografico di grande spessore scientifico e ricco di oltre 200 tavole a colori, con contributi di Luca Baldin, Emanuele Bellò, Mario Bernardi, Ulderico Bernardi, Michele Bordin, Gianluigi Secco, Luciano Troisio, e due testi inediti di Paolo Rizzi e dell’illustre storico di Castelfranco Giampaolo Bordignon Favero.

Testi critici che delineano ampiamente le sfaccettature delle ricerche pittoriche di Lorenzo Viola: dal suo incontro poetico con la natura alla sperimentazione formale, che si rapporta con la pittura internazionale del secondo novecento e che delineano i tratti salienti di un artista colto e raffinato, con radici saldamente ancorate alla tradizione ma ancor oggi proiettato nel futuro, perché come egli stesso afferma “ad una lettura attenta i quadri comunicano sempre la linfa della rinascita, invitano ad una vita nuova”.

All’inaugurazione, dopo il saluto delle Autorità e dell’Assessore alla Cultura Giancarlo Saran, interverranno il direttore del Museo Casa Giorgione Luca Baldin, il Prof. Ulderico Bernardi e il critico Michele Bordin e porteranno la loro testimonianza Emanuele Bellò, Gianluigi Secco e Luciano Troisio.




Per l’evento è stato realizzato:
Eros Florale. Io
Materie fragili. Agronomia – Filosofia - Astronomia.
Dai tre filosofi di Giorgione. Attraverso l’universo della flore azione, 2013
Grafica ideata da Lorenzo Viola per il 60° di pittura, su carta pregiata Edizioni Grafiche Gabbiano Bassano del Grappa, con interventi pittorici autentici dell’artista in unico esemplare firmato e datato dall’autore ed un testo di Giancarlo Saran.

Coordinata dallo Studio Architetti Andrea Minotti e Riccardo Viola di Padova, la mostra resterà aperta al pubblico fino al 12 gennaio 2014 (chiuso lunedì, Natale e 1 gennaio).