Lorenzo Thione – Da Milano a Silicon Valley… a Broadway!

Milano - 15/04/2014 : 15/04/2014

Lorenzo Thione parla del suo straordinario percorso di innovatore e imprenditore fra tecnologia, musica e arte. Una personalità eclettica capace di combinare spirito d’impresa e spiccata sensibilità artistica.

Informazioni

Comunicato stampa

In arrivo da San Francisco, Lorenzo Thione sarà protagonista martedì 15 aprile alle ore 11 di un incontro presso il Centro Culturale di Milano, dal titolo: “Da Milano a Silicon Valley… a Broadway!”.
L’evento, a cura di Roberto Bonzio, autore del progetto Italiani di Frontiera, è realizzato in collaborazione con Unindustria Como, il Centro Culturale di Milano e Irma Bianchi Comunicazione.

Lorenzo Thione parla del suo straordinario percorso di innovatore e imprenditore fra tecnologia, musica e arte. Una personalità eclettica capace di combinare spirito d’impresa e spiccata sensibilità artistica


Il suo intento principale è di creare nuove strutture di sostegno a favore dell’arte contemporanea, teatro, spettacolo e cultura. Il suo tema conduttore: realizzare prodotti, opere, servizi che possano migliorare la vita delle persone.

Giovane imprenditore di 35 anni, “padre” del motore di ricerca Bing concorrente di Google, comasco di nascita, Thione ha studiato al Politecnico a Milano, si è trasferito in America, laureandosi alla University of Texas; nel 2006 ha co-fondato e lanciato Powerset, la startup creatrice di Bing, venduta nel 2008 a Microsoft.

Dal 2010 si è dedicato a nuovi stimoli sul fronte culturale, dal teatro al non profit, alla linguistica computazionale, all’online market e all’arte. Ha lanciato due società: Artify, un canale web per la promozione e diffusione di opere di arte contemporanea in edizione limitata e The Social Edge, un social media che fornisce servizi relativi alle arti e all’intrattenimento.
Dal 2011 ha dato avvio alla produzione di spettacoli nell’ambito dell’intrattenimento del teatro commerciale americano e ha prodotto il musical “Allegiance”, che ha esordito con successo negli USA e oggi sta per approdare a Broadway.

Il filo rosso tra progetti così diversi è “Il raccontare una storia, la cosa più vicina allo spirito imprenditoriale”, ha detto Thione in un’intervista, “Un imprenditore deve essere un grande storyteller, che prende una visione, un’idea, un sogno, un concetto e li spiega in modo entusiasmante stimolando immaginazione ed emozioni in chi lo ascolta. Ciò impatta sui risultati di un’impresa”.